Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lo sapevate che...

Mele e chiodi



In passato, per compensare la carenza di ferro, si era soliti conficcare chiodi nella polpa della mela e lasciarli una notte intera, in modo che gli acidi del frutto si arricchissero con l'ossido di ferro rubato ai chiodi. Al mattino, si liberava la mela dai chiodi e si consumava, assicurandosi il pieno di ferro.



VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti