HomeBellezzaSarà un 2022 bellissimo

Sarà un 2022 bellissimo

Anno nuovo

Sanihelp.it – Accantonate le festività, si riprende la vita di sempre. Ma questo è il momento giusto per un cambio di passo: per preservare armonia e giovinezza basta qualche buon proposito a cui tener fede per tutto l’anno.

Pelle: non maltrattarla. Proprio così: a volte l’idea di cura sconfina nella non-cura o meglio in un eccesso di cura. Attenzione quindi a rispettare sempre la delicatezza della cute che si fa massima in unti fragili come il contorno occhi, l’interno di cosce e braccia, il décolleté. No, quindi, all’uso eccessivo dello scrub e solo prodotti ad hoc per la cura.

Capelli: prendi il giusto tempo. Il lavaggio e la cura spesso finiscono per essere passaggi molto distratti e frettolosi. Il buon proposito del 2022 è quello di dedicare alla cura della chioma il giusto tempo; per usare al meglio shampoo e balsamo servono almeno tre, quattro minuti e così anche per l’asciugatura: abbassando la temperatura del phon si risparmia energia e si preserva dalla secchezza la fibra capillare.

Corpo: non trascurarlo. E’ facile prendersene carico con la bella stagione. Più difficile mantenere un ritmo costante che significa applicare ogni giorno una crema idratante e a cicli di un mese/due un prodotto mirato che sia un anticellulite, un rassodante o uno snellente.

La detersione, sempre e con precisione. Non si può prescindere da un’accurata pulizia del viso, da prevedere la sera quando occorre portare via residui di trucco, impurità ed eccesso di sebo per preparare la pelle a un riposo rigenerante ma anche il mattino per liberare i pori e permette alla cute di assorbire l’idratante. Una maschera purificante a cadenza regolare, una volta ogni quindici, venti giorni, completa la pulizia dando purezza e luce alla pelle.

La protezione? Meglio alzarla. Non va mai trascurata nel pieno dell’estate ma non solo visto che i raggi Uv arrivano sulla terra in tutte le stagioni e possono fare danni, anche molto seri. Ecco perché un idratante con filtri Uv (l’SPF si può modulare in base alle necessità ma non dovrebbe mai scendere sotto il 20 per arrivare al 50 in caso di pelli mature facili a segnarsi) dovrebbe essere la scelta privilegiata così da offrire alla cute uno scudo protettivo contro macchie scure, rughe ma anche problematiche più serie. Attenzione ad usarlo anche al chiuso visto che i raggi penetrano attraverso i vetri.  

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...