HomeBellezzaAcido ialuronico? Sì, grazie ma senza aghi

Acido ialuronico? Sì, grazie ma senza aghi

Medicina estetica

Sanihelp.it – Con il passare del tempo la concentrazione di acido ialuronico nella pelle diminuisce, comportando l’impoverimento e la perdita di tono e compattezza. Le aggressioni che il viso subisce ogni giorno da sole, vento, aria fredda, smog, sbalzi termici, prodotti per la detersione e il trucco di scarsa qualità sulla lunga distanza causano disidratazione, perdita di elasticità e comparsa di rughe su viso e collo.

L’acido ialuronico è il sovrano dei trattamenti anti-age capace di restituire tono alla pelle minacciata dal trascorrere del tempo. È utile inoltre sapere che l’effetto idratante dell’acido ialuronico dipende dal suo peso molecolare: più è basso e meglio riesce a penetrare in profondità. Per questo il dottor Domenico Ventura specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica a Milano, ha brevettato un trattamento che nutre la pelle in profondità restituendo idratazione e assicurando il rinnovamento cellulare con poche sedute.

Si chiama SKin Oxy Jalu Jet e consente di inserire nello strato cutaneo un prezioso siero idratante senza l’utilizzo di aghi e quindi totalmente privo di effetti collaterali. Grazie ad un innovativo dispositivo, il device consente di dirigere un getto di ossigeno ad alta pressione sulla pella in maniera puntiforme, mantenendosi ad una distanza di circa un millimetro dalla pelle.

Il getto consente di aprire le giunzioni cellulari e fendere  piccoli corridoi di accesso che permettono al siero a base di acido  ialuronico nanomolecolare concentrato al 12% di solcare lo strato dermico ed avviare il processo di rigenerazione cellulare. Le Nanomolecole che penetrano in modo più diretto, grazie all’azione svolta dall’ossigeno crea un’apertura tra i pori, e tra  le cellule della pelle, facilitando la penetrazione delle nanomolecole fino allo strato dermico avviando, in maniera totalmente indolore per il paziente,  il processo rigenerativo della cute.

Il trattamento brevettato dal dottor Ventura trova indicazione per le zone di viso, sulle palpebre, sul collo e sulle mani. Il trattamento ha una durata di venti minuti, è totalmente indolore, e non utilizzando aghi, è totalmente privo di effetti collaterali come arrossamenti, gonfiori o ecchimosi.  Il trattamento viene completato con un massaggio utilizzando lo stesso siero, però a densità maggiore. Il massaggio serve a migliorare l’assorbimento della soluzione e viene riassorbito in pochi secondi.

A fine trattamento viene nebulizzata una soluzione di acqua termale finale per migliorare l’assorbimento degli attivi. Il processo avviato dall’acido ialuronico è tipo rigenerativo, ridona spessore ed elasticità alla pelle, è fortemente idratante, rende la pelle luminosa perché attiva la microcircolazione del derma. Il beneficio dunque è di duplice valenza: l’ossigeno riattiva il microcircolo, l’acido ialuronico favorisce il  rinnovamento cellulare e la combinazione delle due azioni in sinergia crea un booster di attivazione della rigenerazione cellulare.

Il trattamento è timeless e si può eseguire sia sulle giovanissime per illuminare la pelle effetto glow, sia per pelli più mature che necessitano una rigenerazione cellulare. Si consiglia di eseguire il trattamento una volta alla settimana per 4 settimane, per il migliore beneficio. Al quale aggiungere un trattamento a livello topico che stimola la pelle perché a base di acido ialuronico. Il costo di ogni seduta è a partire da 200 euro.

 

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...