HomeBellezzaBelle a 40°? Missione possibile

Belle a 40°? Missione possibile

Beauty estate

Sanihelp.it – 40° fissi sul termometro. Il caldo anomalo di questa estate non mette in pericolo solo la salute. Anche la bellezza rischia ed è per questo che serve mettere in atto le giuste contromisure. Ce le suggerisce il professor Sergio Noviello, direttore di Milano Estetica.

Capelli. Sole, salsedine, cloro, vento ne mettono in pericolo morbidezza e vitalità. Serve qualche precauzione extra sia durante le ferie, sia in città da subito. Meglio decidere innanzitutto per prodotti delicati per uso frequente visto che i capelli hanno bisogno di uno shampoo quotidiano, sia al mare che in città. Prima dell’esposizione al sole e dopo il bagno al mare o in piscina, inoltre, è consigliabile applicare spray nutrienti al mango, all’olio di jojoba, argan o avocado e con protezione solare specifica che salvaguardi sia il capello, sia l’eventuale colorazione. Ormai sono disponibili diverse soluzioni con texture leggere che non appesantiscono, con profumazioni gradevoli anche per un uso serale, da scegliere in base al tipo di capello, sottile, riccio, colorato.

Labbra – Parole d’ordine sia in ferie che in città: protezione e idratazione. Il sole infatti è pericoloso per la delicata mucosa labiale che va protetta onde evitare la possibile comparsa di un ospite doloroso e antiestetico come l’herpes dovuto all’eccessiva e improvvisa esposizione ai raggi UVB (si stima che in Italia ogni anno si verifichino circa 10 milioni di recidive di herpes labiale).

Che si soffra o meno di herpes, l’uso di creme protettive prima e durante l’esposizione al sole consentirà di prevenire eventuali recidive o far disidratare per il caldo la pelle delle labbra il cui strato corneo è ben più sottile – e quindi più sensibile – rispetto a quello di altre zone del viso. L’applicazione della protezione va ripetuta più volte durante il giorno mentre per la sera sono utili balsami nutrienti a base di Vitamina C, Bisabololo, Beta Glucani, Olio di Oliva, Olio di girasole, Melissa.

Occhi. Il rischio di borse e occhiaie aumenta con le notti insonni per il caldo. Il consiglio per apparire il più possibile fresche e riposate è usare soluzioni per il contorno occhi defaticanti in gel arricchite con acqua di fiordaliso, vitamina E o aloe vera e da tenere in frigorifero. Le temperature basse, infatti, renderanno più potente l’azione di base del prodotto non solo idratando in presenza di occhiaie, ma favorendo il microcircolo, l’azione drenante e quindi sgonfiando le antiestetiche borse sotto gli occhi.
Il gel va applicato sia prima di andare a dormire che al mattino, massaggiando la parte delicatamente e picchiettando con una leggera pressione non solo per favorire un rapido assorbimento della soluzione, ma anche per stimolare l’azione drenante. La sensazione di fresco, inoltre, sarà una coccola immediata per gli occhi, contribuendo a renderli meno stanchi e gonfi.

 Gambe e caviglie gonfie Lunghi spostamenti in auto o treno, viaggi in aereo e le temperature che non scendono nemmeno nelle ore serali. Le gambe e le caviglie gonfie non vanno in vacanza! Alcuni consigli possono essere utili: innanzitutto usare calze elastiche a compressione graduata in caso di lunghi tragitti sedute. Evitare tacchi troppo alti, ma anche l’uso prolungato di scarpe piatte. Ideale è preferire un tacco leggero (4-5 cm) che stimoli la contrazione dei muscoli della gamba e se non vogliamo rinunciare alle scarpe più alte per un’occasione speciale optare per le zeppe.

Utile anche ridurre il consumo di alcool, insaccati, formaggi, fritture, cibi grassi in genere e soprattutto ricchi di sale. Al contrario idratarsi bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno. Come snack meglio spremute e succhi con poco o senza zucchero. Sempre valido il rimedio della nonna: tenere sollevate le gambe durante la notte con un supporto sotto il materasso.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...