HomeBellezzaPer un tintarella davvero super

Per un tintarella davvero super

Beauty estate

Sanihelp.it – Sogni una tintarella color cioccolato? Tieni presente innanzitutto che il colorito è programmato geneticamente: è la ragione per cui alcuni si abbronzano facilmente e arrivano a toni alti mentre altri restano al massimo di un tono biscotto. Se fai parte di quest’ultima categoria, inutile passare ore e ore al sole: serve esclusivamente a fare danni. Ma se hai la fortuna di abbronzarti con facilità, è arrivato il momento di impegnarti al massimo.

Continua a mettere il solare, comunque.

La tintarella è uno scudo naturale contro i raggi e impedisce quindi le scottature ma accumulando ore e ore di sole si provoca uno stado infiammatorio che si traduce in rughe, macchie, invecchiamento precoce della pelle nonché danni ancora più gravi. Quello che puoi fare è abbassare l’indice protettivo, scegliendo solari con SPF 15-20; meglio assestasti però sul 30 se hai una pelle chiara che si abbronza poco.

Usare il solare per altro è il miglior sistema per mantenere idratata e nutrita la pelle. Più ci si abbronza, infatti, più la cute si inaridisce e se si arriva alle spellature c’è il rischio concreto che la tanto sudata abbronzatura se ne vada presto. I solari invece sono ricchi di sostanze come oli e burri vegetali, estratti emollienti e attivi riparatori capaci di contrastare la secchezza. Per la stessa ragione ricorda sempre di usare a sera un doposole ricco e cremoso applicandolo generosamente su tutto il corpo.

Usa un intensificatore.

E’ un cosmetico che ti aiuta ad avere una tintarella tropicale perché contiene sostanze naturali come l’henné, il mallo di noce, l’olio di zafferano e il caramello capaci di dare una nota di colore subito visibile quando si stende il prodotto.

Nella formula ci sono poi principi attivi che sanno attivare la produzione di melanina come tirosina, estratto di anatto, betacarotene, olio di carota: ti servono per alzare il tono della tintarella con più facilità. Occhio però che questi prodotti non contengono filtri solari e vanno usati quindi in associazione con un prodotto protettivo oppure quando si sta all’ombra, magari la sera.

Scegli cibi amici della tintarella

Mangiare carote tutti i giorni non aiuta certo a diventar color cioccolato. Ma consumare regolarmente frutta e verdura di stagione, dalle albicocche ai pomodori, dall’anguria ai peperoni, è ideale per proteggere a 360° la pelle esposta al sole. Più si sta sotto i raggi, infatti, più si producono radicali liberi responsabili di un invecchiamento precoce.

Serve potenziare l’apporto di antiossidanti sia attraverso l’alimentazione, sia applicando di giorno un solare e di sera un doposole, formule che prevedono sempre tra gli ingredienti un pool di sostanze capaci di creare uno scudo contro i radicali liberi. Preziosi anche gli integratori solari che si possono assumere in vacanza per attivare la melanina e anche al rientro, per almeno una quindicina di giorni, per favorire la riparazione della pelle e mantenere a lungo il colorito.

 

 

 

 

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...