HomeDietaLa linea e la squadra del cuore

La linea e la squadra del cuore

Sanihelp.it – Le vacanze volgono ormai al termine: si torna a scuola, in ufficio e si ricomincia a fare i conti con il proprio peso corporeo e con i vestiti autunnali che sono diventati improvvisamente troppo stretti!
Uno studio francese ha scoperto che il peso corporeo e quindi la linea risultano strettamente connessi con i risultati della propria squadra di calcio del cuore, una notizia da non trascurare affatto visto che ormai è ricominciato il campionato italiano e anche gli impegni in coppa delle squadre italiane sono sempre più imminenti. 
Gli autori dello studio hanno scoperto che i tifosi, quelli che seguono con vera passione il proprio team calcistico, il giorno successivo ad una sconfitta tendono a mangiare molto male per smaltire la delusione e tale abitudine spesso, si trascina per più giorni successivi: dai dati a disposizione degli studiosi è emerso che i tifosi delusi dalla performance del loro team consumavano, mediamente  il 16% in più di cibo spazzatura ovvero si è notata una forte tendenza ad aumentare il consumo di cibi grassi e pieni di zuccheri soprattutto se la sconfitta si concretizzava negli ultimi minuti di partita.
Ai tifosi di due squadre francesi di calcio i ricercatori hanno addirittura chiesto di tenere un diario alimentare nei giorni seguenti le partite: dopo le sconfitte aumentava il consumo di patatine fritte molto salate, cibi ricchi di sale e letteralmente affogati in salse di ogni tipo e aumentava il consumo di dolci sontuosi a base di panna, burro e questi tifosi hanno evidenziato un vero e proprio rifiuto verso uva, pesche, pere, meloni e verso la verdura, che invece venivano preferiti dai tifosi della squadra vincente.
Chi è triste e insoddisfatto, purtroppo, tradito anche dalla propria squadra del cuore tende a mangiare di più e peggio… ed è bene tenerlo presente soprattutto se il proprio team ha qualche difficoltà altrimenti oltre alle delusioni calcistiche anche la bilancia presenterà un amaro conto!

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...