HomeDietaLa cellulite: un inestetismo da contrastare

La cellulite: un inestetismo da contrastare

Sanihelp.it – La cellulite è un inestetismo soprattutto femminile comune sia alle donne in carne che a quelle mingherline perché è un problema indipendente dal peso corporeo, ma connesso con il ristagno di liquidi a livello dei tessuti.

Tale ristagno è imputabile ad una certa predisposizione genetica, all’assetto ormonale, alla vita sedentaria, al fumo di sigaretta, all’abitudine di portare pantaloni molto attillati: la somma di tutti questi fattori determina fuoriuscita dei liquidi nei tessuti che non vengono adeguatamente drenati dal sistema linfatico, ma ristagnano con danneggiamento della struttura profonda del tessuto.

La presenza di liquidi non drenati crea spesso un microambiente molto favorevole alla crescita batterica, con formazione di focolai di infezione che determinano calore e dolore.
Il problema cellulite si può affrontare da più parti: anche una corretta alimentazione può concorrere ad arginare la ritenzione idrica, migliorare la circolazione ematica e rinforzare il tono dei capillari.

Per questo motivo è bene consumare tutta la frutta e la verdura ricca di vitamina C, la vitamina capace di proteggere i capillari e favorire la circolazione: ben vengano, dunque, ribes, peperoni verdi e kiwi.

Meglio abbondare anche nel consumo di mirtilli, ricchi di flavonoidi e vitamina C, di lamponi ottimi diuretici e ricchi di acido salicilico un tonico per i capillari.

Via libera anche al succo di limone che andrebbe usato quotidianamente per condire insalata e verdura e per insaporire carni bianche e pesce; il succo di limone, infatti, favorisce l’eliminazione del sodio in eccesso.

È  bene, infine, consumare con regolarità anche l’ananas, perché oltre a contenere vitamina C, potassio e bromo tutte sostanze che rinforzano la parete capillare, contiene anche sostanze altamente diuretiche.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...