Advertisement
HomeDietaLa durata del sonno e il peso nei bambini

La durata del sonno e il peso nei bambini

Sanihelp.it – Gli studi scientifici fin qui a disposizione sono concordi nel ritenere che i bambini che non dormono quanto raccomandato dalle linee guida,  tendono ad avere maggiori problemi con il proprio peso corporeo rispetto agli altri.


Meno indagato, da un punto di vista scientifico, invece, è il rapporto fra gli orari di addormentamento e le conseguenze sul peso.

Uno studio condotto presso l'Università di Helsinki, in Finlandia e pubblicato sulla rivista  Journal of Sleep Research si è concentrato proprio su quest’ultimo aspetto.

Nello specifico i ricercatori hanno analizzato i dati relativi a circa10.000 bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, ai quali è stato chiesto di indicare le loro abitudini di sonno. I ricercatori, inoltre ne hanno valutato peso, altezza, girovita. La metà del campione iniziale è stato rivalutato dopo 2,5 anni relativamente a peso, altezza e girovita.

Dall’analisi di questi dati è emerso che i bambini abituati ad andare a letto tardi nel fine settimana hanno evidenziato un aumento di peso nel monitoraggio effettuato nei 2 anni successivi.

Più in generale i ricercatori hanno visto che i bambini che andavano a letto più tardi nei fine settimana rispetto alle notti infrasettimanali evidenziano un rapporto vita-altezza più alto rispetto a quelli con orari regolari durante tutta la settimana, ma hanno potuto anche rimarcare per questi bambini,  un più alto indice di massa corporea che è un indice di sovrappeso.

Secondo gli autori dello studio restare svegli fino a tardi anche solo nel week end, comporta una maggiore propensione a consumare cibo fino a tardi e ritarda gli orari dei pasti nei giorni successivi, ecco perché nei limiti del possibile i bambini andrebbero incoraggiati a mantenere una certa regolarità negli orari di addormentamento e dei pasti e non dovrebbero andare a letto tardi a causa del tempo trascorso la sera fra tv, smartphone e tablet.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...