HomeFitnessAllenarsi con la musica: quali benefici?

Allenarsi con la musica: quali benefici?

Sport e fitness

Sanihelp.it – Allenarsi in musica, per esempio correre, ascoltando la nostra canzone preferita… perché no? Tutto diventa più scorrevole, meno noioso e ripetitivo, con evidente beneficio fisiologico. 


La musica è basata sul ritmo, ma anche il corpo umano lo è, basti pensare al battito del cuore, agli atti respiratori, ai passi. Più la musica si avvicina al ritmo del corpo, più è benefica per il movimento, per la respirazione e per la coordinazione.

Il tipo di musica che meglio funziona per l’allenamento dipende dall’intensità dello stesso, in quanto per un allenamento di bassa intensità va bene più o meno qualsiasi suono, purché gradito. Se invece il lavoro è duro, l’ascolto della musica può aiutare ad aumentare la capacità lavorativa e a ritardare l’inizio dell’affaticamento. Secondo uno studio del Dr. Costas Karageorghis, vice-direttore della Sport and Education of Brunel University di Londra, riportato nel suo libro Inside Sports Psychology, ascoltare musica mentre si corre può aumentare il rendimento fino al 15%. La musica è il mezzo meno costoso e il più efficace per migliorare le prestazioni per tutti coloro, dai principianti agli atleti professionisti, che vogliono migliorare i propri tempi.

Tra l’altro, grazie alle moderne tecnologie, si può ascoltare musica dovunque, in un ambiente interno o esterno.

Secondo il Dr. Costas Karageorghis una musica ben selezionata può avere quindi un’influenza positiva su come ci si sente quando si fa molta fatica e si è stanchi. In poche parole, al punto in cui il corpo sta gridando di smettere, la musica ha il potere di sollevare lo stato d’animo e invita a continuare.

Fitness e musica, quindi, una coppia perfetta per migliorare le proprie prestazioni.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...