Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > Sport e Fitness > Le respirazioni essenziali dello yoga

Pratica approfondita

Le respirazioni essenziali dello yoga

di - Sanihelp.it
Pubblicato il: 20-11-2019

Oltre alle posizioni, la disciplina indiana comprende anche il Pranyama, composto da esercizi di respiro. Ecco quelli immancabili



2 - La respirazione completa


<
La respirazione completa
Stefania D'Ammicco

2 - La respirazione completa


Il primo tipo di respirazione che non dovrà mancare nella vostra pratica, sarà la respirazione completa.

Si inizierà a fare un po' di pratica prima con la respirazione addominale: inspirando si gonfierà l'addome, ed espirando si rilascerà completamente.

Dopo qualche ciclo si passerà alla respirazione toracica: inspirando si espanderanno le costole, ed espirando si rilascerà tutto completamente.

Infine, si proverà anche la respirazione clavicolare: inspirando si solleveranno le clavicole, ed espirando si lascerà andare tutto.

Dopo aver provato tutte le respirazioni singole, si potrà passare al respiro completo: inspirando si gonfierà l'addome, si apriranno le costole e si solleveranno le clavicole. Espirando si inizierà dall'alto, lasciando andare le clavicole, poi la cassa toracica e, infine, l'addome.
 



Clicca qui sotto per vedere i consigli:

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?