HomeMamma e bambinoGiocattoli per favorire l'inclusività

Giocattoli per favorire l’inclusività

Il gioco che unisce

Sanihelp.itSono più di 10 mila solo in Italia i minori affetti da patologie gravi o croniche. Permettere ai bambini con disabilità di cimentarsi in attività con attrezzature accessibili e ideali per far divertire tutti in sicurezza, garantisce benefici unici: ragazzi e ragazze, e di riflesso anche le rispettive famiglie, sperimentano nuovi stimoli in un momento di gioco e spensieratezza.

È proprio con questo intento che i Super Soaker, i blaster Nerf ad acqua, diventano uno strumento di divertimento e inclusione per i tantissimi ospiti della magnifica sede Dynamo Camp di Limestre (Pistoia), un’oasi attrezzata di oltre 900 ettari affiliata al WWF. I blaster Nerf, infatti, per tutta l’estate 2022 verranno utilizzati nelle attività di Terapia Ricreativa in piscina che la Fondazione Dynamo Camp Onlus pratica da oltre 15 anni. 

Parte così la Summer of Nerf 2022, l’hashtag ufficiale è #ScatenaIlDivertimento: genitori e figli potranno condividere così i loro momenti memorabili ed esilaranti con i blaster Nerf su tutti i social network sostenendo nel contempo l’iniziativa targata Super Soaker in favore di Dynamo Camp. E le occasioni per far foto e video non mancheranno. Finalmente, infatti – dopo qualche anno di attesa – tornano le appassionanti sfide a suon di blaster. È la Nerf Challenge 2022: centinaia di ragazzi tra gli 8 e i 13 anni non vedono l’ora di mettere alla prova le loro abilità e giocarsela fino alla fine.

Le selezioni sono già in corso nei migliori negozi di giocattoli della Penisola, la finalissima è prevista sabato 16 luglio: in ballo l’ambito titolo di Campione italiano. Sarà uno degli appuntamenti principali di Joy Rimini, il festival dell’estate previsto dal 14 al 17 luglio e dedicato alla cultura pop, al gioco in tutte le sue forme, al mondo del fumetto e al fenomeno cosplay. Le special guest della finalissima, oltre ai fortunatissimi qualificati della Nerf Challenge, saranno proprio alcuni bambini di Dynamo Camp che con le loro famiglie vivranno una giornata all’insegna di amicizia, divertimento e inclusione grazie al gioco, un linguaggio universale che accomuna e unisce. 

L’estate è appena partita, ma la Summer of Nerf 2022 è già iniziata da un pezzo. Le selezioni per la Nerf Challenge 2022 sono in corso in tutta Italia, mentre nella sede Dynamo Camp di Limestre fervono i preparativi: in piscina è già tutto pronto per le nuove sessioni di Terapia Ricreativa con i divertentissimi blaster Nerf Super Soaker, per offrire ai piccoli ospiti momenti di svago e occasioni per sviluppare le loro capacità attraverso la terapia in acqua con i blaster.

Ma che cosa è la terapia ricreativa?  E' l’approccio scientifico che ispira tutta l’attività di Dynamo Camp; consiste nell’affrontare la malattia –e le disabilità ad essa correlate- focalizzandosi sulle capacità e sulle potenzialità dei bambini malati, sperimentate attraverso attività divertenti, inclusive e sfidanti, con l’obiettivo di promuovere fiducia in se stessi e di rinnovare la speranza.

La Terapia Ricreativa Dynamo ha come obiettivo il divertimento, ma anche e soprattutto di essere di stimolo alle capacità dei bambini malati e di rinnovare in loro fiducia in se stessi, con benefici sul lungo periodo. L’ampia gamma di attività proposte al Camp permette ai bambini malati di toccare con mano interessi, attitudini e capacità e di sviluppare importanti strumenti per affrontare meglio la vita e la stessa patologia.

Le attività e i progetti di Terapia Ricreativa Dynamo sono strutturati in modo tale da essere accessibili a tutti i bambini, con l’assistenza di staff qualificato, e da garantire sia socializzazione e spirito di gruppo, sia il raggiungimento degli obiettivi individuali.

La Terapia Ricreativa Dynamo si basa su un modello di sfida, scelta, colllaborazione, successo, riflessione, scoperta e divertimento. Ogni attività presenta una sfida personale, costruttiva e senza elementi di competizione, in cui i bambini malati sono impegnati a dare il meglio di sé e sono loro stessi ad avere la scelta  del ritmo a cui procedere e del limite fino a cui spingersi. Può trattarsi di progetti ambiziosi come scalare il muro del parco d’avventura, oppure di traguardi intangibili, come esprimere i propri stati d’animo nella realizzazione di un’opera d’arte.

Ogni obiettivo viene raggiunto attraverso l’impegno individuale e con la collaborazione del gruppo; i ragazzi si incoraggiano a vicenda, lavorano in squadra e, grazie al proprio entusiasmo e alla supervisione di personale qualificato, raggiungono il successo. Conclusa l’attività, in una discussione di gruppo, oppure scrivendo i propri pensieri in un diario privato, i bambini fanno una riflessione sugli obiettivi raggiunti, sul modo in cui ci sono riusciti e sul significato del loro successo.

Questo processo, a vari livelli, porta i bambini alla scoperta di poter riuscire anche in cose di cui non si ritenevano capaci e quindi al consolidamento della fiducia in se stessi, come base che gli aiuterà ad affrontare le sfide future.Ma la Terapia Ricreativa Dynamo è soprattutto divertimento. Le attività al Camp e nei progetti dei Dynamo Programs sono stimolanti, coinvolgenti ed emozionanti. In un ambiente allegro i bambini malati sono più motivati a provare nuove esperienze, a raggiungere il successo, a riflettere e a scoprire le proprie potenzialità.

La Terapia Ricreativa è riconosciuta a livello internazionale; l’unica iniziativa in Italia che fa riferimento alla Terapia Ricreativa come approccio metodologico della sua attività è Dynamo Camp, che dal 2007 la promuove nei programmi presso la struttura di Dynamo Camp e dal 2010 con progetti in ospedali e case famiglia. L’effetto benefico di tale approccio sui bambini malati, in termini di salute e qualità di vita, è stato riportato dai feedback di medici e familiari e da ricerche scientifiche. Alla luce di questi dati, oggi la Terapia Ricreativa Dynamo è registrata: riconoscimento di un progetto sociosanitario di qualità, che sottostà a 458 procedure e al duplice controllo dei Criteria di Seriuos Fun e delle ACA procedures.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...