HomeNewsCalorie delle patate e metodi di cottura

Calorie delle patate e metodi di cottura

Sanihelp.it – Il modo in cui viene preparato un alimento ne influenza sicuramente le proprietà nutritive. Le patate hanno diverse modalità di cottura che aiutano a ridurne il contenuto di grassi: lesse, al vapore, al cartoccio o al forno. Ad esempio, avendo l’accortezza di lessare le patate con la buccia, viene mantenuto un maggiore apporto totale di vitamina C.

Per quanto riguarda la frittura è importante non solo seguire scrupolosamente le regole per un fritto a regola d’arte e utilizzare un olio che abbia un buon compromesso fra proprietà nutrizionali e stabilità, ma bisogna anche prestare particolare attenzione agli strumenti utilizzati per friggere.

L’ideale sarebbe friggere in una friggitrice dotata di termostato, in modo da poter mantenere costante la temperatura durante l’operazione di frittura. In ogni caso è possibile anche utilizzare una padella, l’importante è assicurarsi che l’olio copra completamente l’alimento da friggere. Se infatti nella padella c’è poco olio, l’immersione dell’alimento causa un notevole abbassamento della temperatura,  un maggior assorbimento d’olio, tempi di cottura più lunghi e il prodotto può diventare tossico o indigesto.

Video Salute

FonteWebMD

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...