HomeNewsPesce nella dieta e cancro alla prostata

Pesce nella dieta e cancro alla prostata

Sanihelp.it – Una dieta ricca di pesce non garantisce agli uomini di non ammalarsi di cancro prostatico, ma riduce il rischio di morire a causa di questa patologia: è quanto sostiene uno studio condotto presso l'University Health Center di Montreal e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition.

Dai risultati di questo studio è emerso che gli uomini ammalati di cancro alla prostata che mangiano molto pesce vedono dimezzare, rispetto agli uomini che non mangiano pesce, la probabilità di morire a causa del loro tumore: i ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver revisionato numerosi studi sull'argomento.

Dalla revisione è emerso che mangiare pesce non abbassa il rischio di ammalarsi di cancro alla prostata, ma una dieta ricca di pesce abbassa del 44% la probabilità di sviluppare metastasi. Gli omega-3 contenuti nel pesce e nell'olio di pesce hanno un effetto antiinfiammatorio che probabilmente rallenta la formazione delle metastasi e quindi, abbassa la probabilità di morire a causa del tumore.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...