HomeNewsOmeopatia compatibile con le cure anticancro

Omeopatia compatibile con le cure anticancro

Sanihelp.it – Usare rimedi omeopatici in corso di una terapia antitumorale non comporta effetti collaterali di sorta: è quanto sostiene uno studio condotto presso il Royal London Homeopathic Hospital e pubblicato all’interno della collana Cochrane Library.

Gli autori dello studio tengono a sottolineare come esistano pochi studi sugli effetti che i rimedi omeopatici potrebbero esercitare sui farmaci antitumorali o in corso di chemioterapia, ma al momento non vi sono evidenze che dimostrino che l’omeopatia possa interferire con gli attuali protocolli clinici attuati in caso di tumore.

L’omeopatia è nata in Germania nel 1700 e si basa sull’assunto che il simile cura il simile ovvero che per intervenire su un qualunque disturbo bisogna assumere sostanze in grado di ingenerare gli stessi sintomi della malattia, ma a diluizioni infinitesimali.
I principi dell’omeopatia però, spesso sono in contrapposizione con quelli della moderna medicina e  secondo numerosi studiosi i rimedi omeopatici hanno la stessa efficacia di un placebo.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...