HomeNewsFumo, donne più danneggiate degli uomini

Fumo, donne più danneggiate degli uomini

Sanihelp.it – Il consumo di tabacco provoca effetti diversi nei fumatori e nelle fumatrici. Queste ultime presentano una reazione più forte alla nicotina, e le sostanze contenute nel fumo del tabacco provocano al corpo delle donne maggiori danni rispetto a quello degli uomini. A sostenerlo sono stati gli esperti riuniti alla quarta Conferenza europea Tabacco o Salute, conclusasi ieri a Basilea.

In futuro, secondo i più di 500 emedici provenienti da 62 nazioni, si dovrà tenere maggiore conto di queste diversità, dovute al sesso, nella ricerca sul tabacco e sulla prevenzione dal fumo.

A questo proposito, gli esperti hanno concordato sul fatto che i tabacchi lavorati senza combustione sono totalmente inadeguati per smettere di fumare. Nella risoluzione per la quarta conferenza, i medici dei cinque continenti hanno preteso, oltre alla tutela coerente dal fumo passivo, anche un aumento delle tasse sul tabacco. La conferenza internazionale è stata organizzata dalla Lega svizzera contro il cancro in collaborazione con la Società tedesca contro il cancro su incarico dell'Unione europea delle Leghe contro il cancro.

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...