HomeNewsStress e crescita fetale

Stress e crescita fetale

Sanihelp.it – Le donne che in gravidanza o subito prima della gravidanza vivono un evento particolarmente stressante come la morte di un congiunto, hanno una maggiore probabilità di dare alla luce un bambino sottopeso: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’università di Manchester e pubblicato sulla rivista journal Psychosomatic Medicine.

I ricercatori hanno valutato la situazione familiare delle donne partorite in Danimarca fra il 1979 e il 2002: i registri consultati dagli studiosi hanno permesso loro di individuare le donne che hanno subito gravi lutti durante o 6 mesi prima della gravidanza.
Si è visto che le donne che hanno perso un membro della famiglia hanno il 22% di probabilità in più di partorire un bambino sottopeso.

I ricercatori ritengono che vivere situazioni particolarmente stressanti comporti la presenza in circolo di grosse quantità di ormoni che possono interferire con la corretta crescita fetale.
Un forte dispiacere, inoltre, può impedire alla futura mamma di adottare un corretto e salutare stile di vita.

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...