HomeNewsCavolo e salute, coppia vincente

Cavolo e salute, coppia vincente

Sanihelp.it – Bistrattato, schernito, utilizzato come metafora per indicare qualcosa di stupido. Povero cavolo… sapevate che in realtà é una delle verdure più benefiche? Innanzitutto perché è ricchissimo di vitamina C (quasi il doppio delle arance!), quindi rinforza le difese immunitarie ed ha una funzione preventiva nei confronti di molti tumori.
Ma le foglie del cavolo, e in particolare quelle esterne, contengono anche una buona quantità di vitamine A- B1- B2- C- K- ed U (una delle ultime vitamine arrivate, con la funzione di combattere l’ulcera gastrica, l’ulcera duodenale e le ulcere intestinali), zolfo, ferro, calcio, fosforo, potassio, e magnesio. 

Il cavolo svolge anche una funzione depurativa dell’organismo, poiché partecipa all’eliminazione dei residui e dei veleni che causano o mantengono una malattia. Inoltre favorisce le cicatrizzazioni e ha proprietà nutritive degne di nota: è antianemico, rivitalizzante e autoimmunizzante, perfetto contro bronchiti, coliti, congiuntivite, contusioni, sinusite, diabete, diarree e dissenterie, dolori gastrici ed intestinali, dolori muscolari e reumatici e influenza. 

Contrariamente a quanto si pensi, il cavolo è altamente digeribile, e favorisce anche la digestione degli altri alimenti. Questa virtù, insieme a quella rimineralizzante e ricostituente cerebrale, si deve alla ricchezza del cavolo in zolfo, arsenico, calcio, fosforo, rame e iodio, Infine, grazie al suo contenuto di vitamina B1, è un efficace fattore di equilibrio nervoso. Ma vediamo nel dettaglio come il cavolo può favorire una buona salute, e quali disturbi è in grado di alleviare. 

L’applicazione delle foglie di cavolo può combattere:
• Acne
• Artrosi
• Cefalea
• Geloni
• Scottature 

Il centrifugato o succo di cavolo crudo può invece alleviare:
• Affaticamento
• Afonia (con 2 cucchiai di miele)
• Anemia
• Demineralizzazione
• Diabete
• Laringite
• Ulcera gastrica

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...