Advertisement
HomeNewsLa vitamina D per abbassare il rischio diabete

La vitamina D per abbassare il rischio diabete

Sanihelp.it – Avere elevati livelli di vitamina D può abbassare il rischio di sviluppare diabete di tipo 2 soprattutto nelle persone a forte rischio di manifestare la malattia: è quanto sostiene uno studio condotto presso il Tufts New England Medical Center di Boston e presentato al meeting annuale dell’ American Diabetes Association.


Secondo questo studio elevati livelli di vitamina D possono migliorare la funzionalità delle cellule beta del pancreas, favorendo la secrezione e la sensibilità all’insulina.
È anche vero, però, che lo studio in questione è di tipo osservazionale, per questo motivo è troppo presto per raccomandare una supplementazione con vitamina D per tutte le persone a rischio di sviluppare diabete di tipo 2, per arrivare ad una cosa di questo tipo, infatti, bisognerebbe effettuare uno studio randomizzato con placebo.

Sarebbe inoltre molto interessante indagare il ruolo di calcio e vitamina D nello sviluppo del diabete e l’efficacia della vitamina D nel prevenirlo quando ad elevati livelli di vitamina D si accompagna anche un sensibile calo ponderale.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...