HomeNewsQuando è utile bere più acqua?

Quando è utile bere più acqua?

Acqua: quando serve e perché

Sanihelp.it – Sappiamo tutti che bere fa bene. Abbiamo anche già stabilito la quantità ottimale di acqua da assumere giornalmente (8-10 bicchieri). Ma quando berla? E perché? Quali sono i benefici dell’acqua nelle svariate situazioni di vita, nei vari momenti del giorno e nei diversi periodi dell’anno?

Al risveglio: uno o più bicchieri di acqua possono essere utili per stimolare la funzione evacuativa. Un’ottima abitudine è quella di iniziare la giornata, appena svegli, con un bicchiere d’acqua a digiuno, ancora prima di fare colazione. Depurazione, diuresi e transito intestinale sono assicurati.

Durante il giorno: si consiglia di bere soprattutto lontano dai pasti, per le ragioni appena illustrate.

Durante i pasti: bere piccole quantità di acqua è utile, ma senza eccedere, per non diluire i succhi digestivi rallentando così la digestione.

Dopo un’attività sportiva: soprattutto se molto faticoso, lo sport deve essere seguito da un importante reintegro di acqua, anche in base alla sudorazione più o meno abbondante, con l’eventuale aggiunta di integratori salini (per esempio magnesio e potassio).

Durante l’allattamento: è utile aumentare le assunzioni di acqua per sopperire alle perdite che avvengono con la lattazione.

Negli episodi febbrili: occorre più acqua per compensare l’aumento della traspirazione collegato al rialzo della temperatura interna.
D’estate: il clima caldo favorisce la disidratazione, che si deve compensare con maggiori apporti idrici.

D’inverno: si hanno maggiori perdite idriche a causa del vento, del freddo e del riscaldamento delle abitazioni; è quindi essenziale bere più acqua.

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...