HomeNewsIn forma con la mela

In forma con la mela

Sanihelp.it – Altro che frutto proibito! La mela è decisamente una tentazione a cui non rinunciare se si vuole restare in forma, e offre un valido aiuto per chi è a dieta.
La mela, infatti, è costituita per l’87% da acqua, e, grazie anche all’alta concentrazione di potassio, svolge una efficace azione diuretica. A differenza di fragole o ciliegie la sua azione è potente, ma dolce, quindi non provoca crisi depurative (con reazioni come orticaria o diarree) anche se gustata in quantità consistente.
Grazie a questo effetto, dunque, la mela è indicata per depurare l’organismo, eliminare le tossine, ridurre la ritenzione idrica e contrastare la cellulite.
La mela, inoltre, è ricca di cellulosa e di pectina, due sostanze che in un certo senso riempiono lo stomaco, calmando i morsi della fame e donando un senso di sazietà. La pectina, tra l’altro, aiuta anche a contrastare l’eccesso di colesterolo LDL, favorendone l’espulsione attraverso le feci. La stessa azione viene svolta dal fitosterolo contenuto nella buccia, che contribuisce a bloccare l’assorbimento del colesterolo alimentare abbassandone la quota nel sangue.
Ma non basta: pur essendo molto saziante, la mela ha poche calorie, solo 45 per 100 grammi, e questo la rende uno spuntino ideale per chi vuole mantenere il proprio peso forma o è a dieta. In più, si tratta dell’unico frutto che non provoca fermentazioni intestinali e, quindi, fenomeni di gonfiore addominale.
Per questo motivo, e grazie al suo elevato contenuto di fibre solubili e insolubili, la mela agisce da regolatore naturale dell’intestino, contrastando problemi come la stitichezza, o al contrario la diarrea, grazie alla presenza di tannino e alle pectine, che hanno proprietà astringenti e protettive.
E se ancora non dovesse bastare, le mele sono perfette per l’attività fisica perché generano subito energia senza dare elevati rialzi glicemici, grazie alla componente zuccherina, al potassio e alla vitamina C. La presenza di vitamina PP, poi, fa sì che la mela aiuti la regolazione della permeabilità dei capillari e dei vasi linfatici, prevenendo aterosclerosi e infarti. Infine, la polpa è ricca di flavonoidi, dei composti con elevata capacità antiossidante che combattono la produzione di radicali liberi e, quindi, l’invecchiamento precoce. Tutti pronti per una scorpacciata di mele?

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...