Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure alternative

Che cos'è e a che cosa serve la gemmoterapia

di
Pubblicato il: 20-08-2019

Come agiscono i gemmoderivati sul corpo, e su quali principi si basano per poter essere efficaci


Che cos'è e a che cosa serve la gemmoterapia © iStock

Sanihelp.it - Le medicine alternative sono davvero molte, e alcune di queste affondano le proprie radici in conoscenze antiche.

Questo accade anche per la gemmoterapia, una forma di medicina alternativa che è stata costituita e fondata negli anni Cinquanta dal dottor Pol Henry, e molto utilizzata ancora oggi, soprattutto nella naturopatia.

In particolare, così come indica il nome, la gemmoterapia utilizza quelli che sono i germogli vegetali, di piante e alberi, allo scopo di curare disturbi di diverso tipo.

Il principio che si trova alla base della gemmoterapia è, infatti, particolare. Si indica come i germogli possano avere delle qualità superiori, molto più attive e concentrate, rispetto a quelle della pianta ormai cresciuta.

Il dottor Henry fu il primo ad utilizzare quelli che vengono chiamati tessuti meristematici della pianta, quelli più giovani e freschi, che possono comprendere le gemme, i piccoli getti, la linfa e così via.

Per poter usare le sostanze che sono presenti all’interno dei germogli sarà necessaria la loro estrazione.

Per ottenere l’estratto proveniente dal germoglio, chiamato anche gemmoderivato, sarà necessario seguire delle tecniche di diverso tipo.

Un caso classico è quello della preparazione di un macerato glicerico, ma si possono trovare anche altre forme di gemmoderivati.

La gemmoterapia, quindi, viene anche indicata come una terapia di terreno, in grado non tanto di trattare il singolo sintomo, ma di riportare l’intero organismo all’equilibrio.

I punti di forza della gemmoterapia, che in Italia non è riconosciuta come terapia ufficiale ma, ad esempio, lo è in Romania, sono costituiti proprio dall’efficacia dei rimedi.

In particolare, nella fitoterapia, che viene utilizzata in moltissimi ambiti, si usano soprattutto i tessuti adulti e sviluppati della pianta, che hanno, però, concentrazioni inferiori di alcune sostanze, e maggiori di altre (ad esempio di irritanti).

La gemma, invece, sarà ricca di principi attivi e vedrà la presenza inferiore di elementi che possano nuocere all’uomo.

Ecco perché la gemmoterapia può aiutare tante persone che abbiano problemi generalizzati, vogliano un’azione efficace ma abbiano timore per gli effetti collaterali.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Iniziazione alla gemmoterapia

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?