Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Approfondire la pratica

Pilates, i miti da sfatare

di
Pubblicato il: 24-09-2019

Questa ginnastica viene spesso mal interpretata dai praticanti, ed è per questo che è il momento di fare chiarezza su alcuni aspetti


Pilates, i miti da sfatare © iStock

Sanihelp.it - Esistono discipline che vengono interpretate in modi diversi a seconda delle epoche, e questo accade anche per il Pilates.

Oggi è molto diffuso, ma spesso porta con sé ancora alcuni preconcetti, che è bene eliminare per individuare davvero quali sono le principali caratteristiche di questa disciplina.

Qui vedremo alcuni di questi preconcetti, e spiegheremo per quale motivo essi non siano esatti.

Il Pilates è una ginnastica solo per donne

Questo è errato, soprattutto se si pensa che venne inventato da un uomo per gli uomini!

Il Pilates può essere anche molto duro e difficile da praticare, e chi voglia fare fatica potrà trovare pane per i propri denti.

Ovviamente, esistono esercizi per tutti, e nessuno si dovrà mai sentire fuori posto in una classe di Pilates.

Il Pilates è come lo yoga

Entrambe le discipline hanno molti elementi in comune, ma l’origine del Pilates è molto più recente, e anche i suoi obiettivi non sono quelli dello yoga.

Lo yoga nasce come disciplina volta ad innalzare soprattutto lo spirito dell’essere umano, il Pilates come sistema di esercizi che hanno come obiettivo soprattutto il benessere fisico, la simmetria, la consapevolezza corporea e la correzione di difetti posturali.

Il Pilates è adatto solo agli anziani

Anche in questo caso ci si trova di fronte ad un mito. Questa disciplina si può proporre a tutte le età, e stanno aumentando sempre di più le classi rivolte anche ai giovanissimi e ai bambini.

Questo perché il nostro stile di vita moderno ci obbliga a trovare discipline che ci facciano muovere nel modo giusto e correggano i classici errori e problemi posturali.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?