Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Spot e fitness

Body pump: tra aerobica e body building

di
Pubblicato il: 29-10-2019

È stato il neozelandese Philip Mills, con la collaborazione della moglie, a inventare il body pump nei primi anni '90


Body pump: tra aerobica e body building © iStock

Sanihelp.it - Invece di utilizzare i pesi e i bilancieri in modo tradizionale Philip Mills decise di allenarsi eseguendo esercizi ripetuti più volte a tempo di musica. Stava mischiando due discipline, il bodybuilding e l'aerobica, e ne aveva ideata una nuova: il body pump, che in seguito avrebbe ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo. 

In Italia il body pump è giunto da qualche anno, ma è già presente in tanti centri fitness.

Durante questi allenamenti i muscoli sono messi sotto sforzo attraverso esercizi ripetuti con pesi leggeri, manubri, bilanciere e step, e il sottofondo musicale e il fatto di essere in gruppo fanno si che ci si diverta.

Durante le lezioni nulla è lasciato al caso, neppure la scelta dei pezzi musicali, ognuno dei quali è adatto al singolo esercizio.

Un minuto di riposo fra un esercizio e l’altro e poi via, si ricomincia, cambiando i carichi o sostituendo i manubri. Tutti i muscoli principali vengono sollecitati durante una sessione di allenamento, che non va ripetuta quotidianamente, ma per esempio a giorni alterni nel corso della settimana.

L’addestramento muscolare deve essere ovviamente adattato al livello di forza e resistenza del singolo individuo.

Le controindicazioni del body pump sono più o meno quelle di altre discipline sportive che pongono sotto sforzo l'apparato cardiocircolatorio, quindi chi ha problemi cardiaci dovrebbe consultare il proprio medico per una valutazione del caso.

Chi invece ha problemi alla colonna vertebrale o alle articolazioni dovrà eseguire degli esercizi personalizzati per trarre i maggiori benefici in relazione alle loro condizioni fisiche.

Il body pump è invece sconsigliato alle donne in stato di gravidanza.

Per il resto è una disciplina adatta alle persone, maschi e femmine, di tutte le età.

I benefici non sono solo estetici, ma è tutto l'organismo che ne trae giovamento, in quanto il lavoro è sia aerobico che anaerobico. 

L’aumento del metabolismo basale che deriva dagli esercizi fa si che si continuino a bruciare calorie anche dopo l’allenamento, quando si è a riposo, ecco perché è meglio staccare per un giorno.

La muscolatura sarà più tonica, i tendini e le articolazioni saranno rafforzati, la resistenza fisica aumenterà e si elimineranno le tossine dal corpo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Elisa Brambilla

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?