Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I rischi delle mancate vaccinazioni

Il morbillo resetta la memoria del sistema immunitario

di
Pubblicato il: 04-11-2019


Il morbillo resetta la memoria del sistema immunitario © iStock

Sanihelp.it - Da due studi internazionali pubblicati sulle riviste Science e Science Immunology è emerso che il morbillo è più pericoloso di quanto immaginiamo e che il vaccino ha benefici addirittura superiori all'atteso, dal momento che può proteggere anche da infezioni secondarie alla malattia. In un gruppo di 77 bambini olandesi non vaccinati è stato infatti osservato che il virus del morbillo riesce ad agire come una sorta di reset del nostro sistema immunitario: ne cancella la memoria spazzando via fino al 73% degli anticorpi che ci difendono da altre malattie come influenza, herpes e polmoniti; un'amnesia immunitaria che può durare anche mesi.

Valutare l'impatto della vaccinazione è stato l'obiettivo dello studio pubblicato su Science dall'Howard Hughes Medical Institute di Boston in collaborazione con l'Harvard Medical School e l'Erasmus University Medical Center di Rotterdam. Gli scienziati hanno usato un test denominato VirScan per analizzare il sangue dei bambini e misurare i livelli di migliaia di anticorpi diretti contro virus e batteri. L'esame, fatto prima del morbillo e due mesi dopo l'infezione, ha rivelato che la malattia cancella dall'11 al 73% delle difese anticorpali.

Risultati compatibili sono stati ottenuti dal secondo studio, pubblicato su Science Immunology dal britannico Wellcome Sanger Institute con l'Università di Amsterdam. Condotto sempre sullo stesso gruppo di 77 bambini non vaccinati, dimostra che il morbillo causa la perdita di specifiche cellule della memoria immunitaria, lasciando i bambini vulnerabili come neonati incapaci di reagire a nuove infezioni. Gli effetti di questa temporanea amnesia immunitaria sono stati testati sui furetti vaccinati contro l'influenza: una volta colpiti dal morbillo hanno perso gran parte dei loro anticorpi, tanto da diventare di nuovo suscettibili all'influenza con sintomi ancora più severi. Questo dato dimostra dunque che il morbillo può cancellare anche gli effetti delle vaccinazioni fatte contro altre malattie infettive, pertanto i ricercatori suggeriscono ai medici di potenziare le difese dei pazienti guariti dal morbillo facendo dei richiami dei vaccini di routine somministrati in precedenza.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Science e Science Immunology

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?