Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Feste natalizie: occhio allo spreco alimentare

di
Pubblicato il: 03-12-2019

Gestire al meglio frigo e dispensa per evitare di aumentare lo spreco alimentare in vista delle feste: l'università di Udine ha promosso un incontro in merito


Feste natalizie: occhio allo spreco alimentare © iStock

Sanihelp.it - Contro lo spreco in cucina: scegliere bene per gestire meglio il frigorifero e la dispensa; questo è stato il tema dell’incontro svoltosi recentemente a Udine.

L’incontro si inserisce nel contesto del secondo Saturday For Future, manifestazione promossa dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), per sensibilizzare i consumatori sulla produzione e il consumo responsabili a favore dello sviluppo sostenibile e, in vista delle spese di Natale, invitarli a evitare gli sprechi, ridurre al minimo i rifiuti, riciclare e scegliere in modo responsabile i prodotti che si acquistano, guardando sempre di più alla sostenibilità del modello di sviluppo.

Lo spreco alimentare annuale in Italia ammonta a circa 15 miliardi di euro, spreco generato per la maggior parte, quasi 12 miliardi, all’interno delle case e delle cucine, come riportano i risultati dell’indagine nazionale realizzata all’interno del progetto REDUCE, promosso dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e coordinato dall’Università di Bologna.

Durante l’evento i partecipanti si sono confrontati sulla rilevanza della sostenibilità, relativamente all’attenzione della gestione dei fornitori e delle scorte, l’interesse dei consumatori e dei loro clienti per le tematiche ambientali e il contenimento degli sprechi.

«Durante le festività natalizie e di fine anno – ha spiegato Francesco Marangon delegato per la Sostenibilità dell’Università di Udine- le famiglie si riuniscono, si sta insieme, si organizzano grandi cene. Il rovescio della medaglia è che in occasioni come queste si rischia di sprecare di più. Questo appuntamento, come tutta la campagna dei Saturdays For Future di ASviS, è stata un’occasione per far riflettere e stimolare una maggiore attenzione nei comportamenti di acquisto e consumo, specie in ambito alimentare». 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Università di Udine

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?