Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un nuovo biomarcatore per il morbo di Parkinson

di
Pubblicato il: 10-03-2020


Un nuovo biomarcatore per il morbo di Parkinson © iStock

Sanihelp.it - La rivista Brain pubblica uno studio del gruppo di ricerca del dipartimento di Bioscienze dell’Università di Milano in collaborazione con Centro Parkinson dell’Ospedale Gaetano Pini-CTO e Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson di Milano. In questo studio i ricercatori rivelano la presenza di aggregati proteici nelle terminazioni nervose periferiche nella pelle di individui affetti dalla malattia di Parkinson e li propone come nuovi biomarker della patologia.

Un campo di ricerca emergente nello studio della patogenesi della malattia di Parkinson è lo studio di alterazioni osservabili a livello periferico e nei malati ancora in vita. Questo studio è stato effettuato su piccole biopsie cutanee, campioni che si possono ottenere in modo semplice e poco invasivo dai malati, e ha rivelato per la prima volta la presenza di forme precoci di aggregazione, gli oligomeri di alfa-sinucleina, nel sistema nervoso periferico che innerva la pelle.

Le analisi sono state effettuate su soggetti sani, su individui affetti dalla malattia di Parkinson e su un gruppo molto raro costituito da 19 coppie di gemelli omozigoti discordi per la malattia. L’approccio sperimentale utilizzato permette di distinguere con elevata sensibilità e specificità campioni provenienti da soggetti sani da quelli affetti da malattia di Parkinson.

La scoperta di oligomeri di alfa-sinucleina nel sistema nervoso periferico contribuisce alla comprensione dei meccanismi patogenetici nella malattia di Parkinson supportando la teoria emergente che la patologia abbia inizio in periferia e si propaghi poi al sistema nervoso centrale. In aggiunta, questo studio indica che la presenza degli aggregati di alfa-sinucleina sia un biomarker della patologia e possa essere utilizzato per seguire nel tempo i malati, per esempio, nel corso di futuri trial clinici. La ricerca è stata condotta grazie al finanziamento di Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson di Milano.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Università Statale di Milano

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?