Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dal mini squat alla marcia, gli esercizi da fare a casa

di
Pubblicato il: 14-04-2020


Dal mini squat alla marcia, gli esercizi da fare a casa © iStock

Sanihelp.it - Il movimento aiuta non solo a ridurre il dolore e la rigidità muscolare ma anche a potenziare le difese immunitarie, migliorare l’umore e l’equilibrio e scongiurare le cadute. La Società Italiana di Gerontologia e Geriatria ha appena messo a punto un programma d’allenamento dedicato agli anziani, adattato all’emergenza della pandemia da SARS-CoV-2 e facile da eseguire a casa, con l’aiuto di pochi oggetti: una sedia, un muro e due bottigliette d’acqua. 

Il piano di allenamento proposto dai geriatri italiani è composto da 16 esercizi ed è ispirato alle raccomandazioni del National Institute of Health inglese. Tra le pratiche, quelle dell’espansione del torace, della torsione del tronco, la simulazione dei movimenti della marcia, la rotazione del collo, una serie da 5 di mini squat e una di piegamenti di bicipiti o laterali. 

Il programma di allenamento SIGG, che prevede sessioni di esercizi di circa mezz’ora almeno due volte a settimana anche suddivise in tre sedute da 10 minuti, associate possibilmente a un po’ di cyclette o tapis roulant per chi li ha a casa, è alla portata di tutti ma può dare grandi benefici alla salute degli anziani.

L’esercizio fisico è fondamentale per gli anziani che vivono a casa, ma anche per chi è ricoverato in RSA e più spesso presenta disabilità, multimorbilità e polifarmacoterapia: in questi individui l'attività fisica, secondo programmi personalizzati, può prevenire sia la comparsa di disabilità sia la progressione verso una disabilità grave, riducendo il rischio di cadute e migliorando i sintomi depressivi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Società Italiana di Gerontologia e Geriatria

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?