Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Covid-19 e pazienti mitocondriali

di
Pubblicato il: 15-04-2020


Covid-19 e pazienti mitocondriali © iStock

Sanihelp.it - Come l’epidemia in corso impatta l’esistenza delle persone affette da malattie mitocondriali?

Proprio in risposta alla straordinaria emergenza sanitaria provocata dal COVID-19, Mitocon Onlus ha lanciato un questionario per raccogliere informazioni in merito. 

Lo studio, promosso dalla Dott.ssa Caterina Garone, neurogenetista responsabile del Laboratorio di Medicina Mitocondriale Traslazionale del Centro di Ricerca Biomedica Applicata dell’Università di Bologna, e dal Dott. Dario Brunetti, Ricercatore del Laboratorio di Medicina Mitocondriale del Dipartimento di Biotecnologie Mediche e Medicina Traslazionale dell’Università di Milano, mira ad indagare quale potrebbe essere l’impatto del Coronavirus sullo stato di salute e sulla gestione della quotidianità di pazienti affetti da una malattia mitocondriale.

I mitocondri sono coinvolti nella risposta immunitaria dell’ospite durante un’infezione da patogeni.

Lo scopo di lanciare un questionario in questa fase di picco dell’epidemia ha l’obiettivo di poter raccogliere tempestivamente informazioni che potrebbero avvalorare l’ipotesi di un ruolo biologico dei mitocondri nella patogenesi del COVID-19 e quindi consentire di avviare indagini sperimentali di laboratorio.

Si punta inoltre ad indentificare la risposta in termini di sintomatologia ad una infezione da COVID 19 nei pazienti mitocondriali, acquisire informazioni utili per orientarsi rispetto alla fruibilità/efficacia di un potenziale vaccino su questa specifica popolazione e fornire indicazioni più precise riguardo all’isolamento.

Il questionario è riservato alle persone con malattia mitocondriale. Per accedere: https://www.mitochondrialdisease.it/login

Per informazioni: r.fodera@mitocon.it

www.mitocon.it



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Mitocon

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?