Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pelle ed estate: consigli per non farsi trovare impreparati

di
Pubblicato il: 23-04-2020


Pelle ed estate: consigli per non farsi trovare impreparati © iStock

Sanihelp.it - Arriva la prova costume, appuntamento in grado di assillare una donna su due, e per cui vengono di continuo ricercate soluzioni più o meno drastiche, ed altrettanto valide. Sicuramente adottare uno stile di vita sano, e praticare del regolare movimento fisico può aiutare moltissimo, ma in alcune situazioni è necessario ricorrere ad un "aiutino" supplementare. Scopriamo insieme in cosa consiste.

No alle diete drastiche

Come anticipato, l’estate è un momento delicato per moltissime persone, in grado di generare numerose preoccupazioni. Inutile negare come mantenere tutto l'anno uno stile di vita sano, ovvero una dieta equilibrata e del regolare movimento fisico, in molte situazioni sarebbe sufficiente per arrivare pronti all'appuntamento. Purtroppo però la realtà è ben diversa, e dopo un inverno di sedentarietà e vizi alimentari, i "rotolini" e la pelle a buccia d'arancia, presentano il loro conto.

Molto spesso si ricorre a soluzioni estreme dell'ultimo minuto, ovvero a diete drastiche, nella speranza di porre rimedio alla situazione. Questo però non è corretto, e oltre a non risolvere il problema del bikini, può avere anche delle controindicazioni. Non da ultimo, il fatto che alcune di queste diete, soprattutto se praticate senza controllo medico, possono risultare anche dannose. Senza dimenticare che altrettanto spesso, è anche l'umore a risentirne moltissimo, con ripercussioni negative sulla quotidianità.

Fisico in forma: cosa fare

Il corpo umano è una macchina decisamente perfetta, ma anche molto complessa, e che richiede quindi una manutenzione regolare e una guida attenta. Alcuni accorgimenti di vita quotidiana, possono evitare spiacevoli inconvenienti, in grado di ripercuotersi anche sulla prova costume. Il primo di questi, è sicuramente quello di imparare a dormire per il giusto quantitativo di ore. Oltre a permettere all'organismo di rendere al meglio fisicamente e mentalmente infatti, rispettare quelli che sono i tre cicli del sonno, consente ai muscoli di rigenerarsi adeguatamente, nonché di bruciare correttamente i grassi.

Un altro accorgimento molto utile per fornire un contributo alla prova costume, è quello di bere molta acqua. Il quantitativo corretto è di almeno 1,5 litri, oltre quello normalmente assunto durante i pasti. In fondo stiamo parlando solamente di 3 "bottigliette" da mezzo litro. Questa dovrebbe diventare una sana abitudine, da portarsi avanti tutto l'anno, perché oltre a purificare, bere molta acqua aiuta nella riduzione della ritenzione idrica.

Pelle tonica e filler sciogli grasso

Ferma restando la validità di tutti gli altri accorgimenti spiegati, per affrontare la prova costume, negli ultimi anni si sono diffuse le punture sciogli grasso, preferite perché decisamente meno invasive rispetto ai tradizionali trattamenti di liposuzione. Per quelle donne che hanno grasso in eccesso sull'addome e sui fianchi, possono essere sufficienti infatti dei filler per scioglierlo, come il Prostrolane INNER B. Stiamo parlando di prodotti a base di acido ialuronico, che in questo caso vengono associati ad un complesso di peptidi. Una volta iniettati quindi, permettono proprio la riduzione del grasso localizzato, in zone come le tipiche maniglie dell'amore, la regione dell'addome sotto l'ombelico, la radice delle cosce o la parte interna al ginocchio.

I risultati di questa soluzione, solitamente sono da considerarsi a lungo termine, ma chiaramente possono variare in base al tipo di pelle, alla tipologia di iniezione, alla gravità dell'accumulo, ed altri ancora. Il vantaggio di questo tipo di intervento, è che a differenza delle dannose diete dell'ultimo minuto, non presenta particolari controindicazioni, e quindi non è dannoso per la salute. Eventuali problemi potrebbero derivare invece dalla tecnica utilizzata per l'iniezione, o eventualmente dal grado di sensibilità della pelle, ma stiamo comunque parlando di effetti collaterali minori e poco frequenti.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
U.S. News and World Report

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?