Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

sport e fitness

Muscoli ben definiti con il Total body conditioning

di
Pubblicato il: 12-05-2020

È un insieme di tecniche che comprende l'aerobica, il Body building e il corpo libero classico


Muscoli ben definiti con il Total body conditioning © iStock

Sanihelp.it - Il Total body conditioning è uno dei metodi di allenamento più completi che vengano praticati in palestra. Offre diversi benefici, in quanto potenzia la tonicità e il trofismo della muscolaturamigliora la capacità cardiocircolatoria e respiratoriafavorisce il dispendio calorico e aiuta la perdita di peso, aiuta a mantenere una corretta postura e una migliore coordinazione nei movimenti.

Il metodo comprende tecniche di aerobica, Body building e corpo libero tradizionale, adattandole a ciascun individuo, in base alle condizioni e alle capacità di ognuno.

Le lezioni, che durano circa un’ora, sono accompagnate da musica, che aiuta a tenere il ritmo e la concentrazione.

Le fasi sono tre: riscaldamento, allenamento e defaticamento.

Durante la prima fase si eseguono esercizi a corpo libero, in diverse posizioni: in piedi, appoggiando al suolo gli arti o in posizione prona o supina.

La seconda fase prevede l’utilizzo di attrezzi come cavigliere, pesi, manubri ed elastici. Al termine della lezione una fase di stretching per consentire al corpo di rilassarsi.

L’aumento del ritmo e del carico deve avvenire in modo molto graduale, per evitare infiammazioni o traumi muscolari. Bisogna quindi evitare di farsi prendere dall’entusiasmo alla ricerca di risultati immediati.

Il Total body conditioning, nel rispetto delle esigenze di ognuno, è adatto praticamente a tutti, uomini e donne, giovani e meno giovani. In particolare è consigliato a chi vuole modellare il proprio corpo, tonificando i muscoli e perdendo peso.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Manuale di fitness Giunti Demetra

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?