Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori: prevenzione e terapie

Tumori: antistaminici e melanoma

di
Pubblicato il: 19-05-2020

Uno studio collega gli antiallergici a un aumento dell'aspettativa di vita in caso di melanoma


Tumori: antistaminici e melanoma © iStock

Sanihelp.it - Un comune farmaco contro l'allergia potrebbe aiutare ad aumentare l'aspettativa di vita delle persone che soffrono di un melanoma maligno. 

Questo secondo uno studio condotto dai ricercatori coordinati dall'Università di Lund, in Svezia, pubblicato sulla rivista Allergy.

«Precedenti studi avevano dimostrato che gli stessi antistaminici danno benefici sulla sopravvivenza a seguito di carcinoma mammario. Ora osserviamo la stessa cosa per quanto riguarda il melanoma maligno. Ma sono necessarie ulteriori ricerche per confermare i risultati», sottolinea Håkan Olsson, uno degli autori dello studio. 

Gli antistaminici presi in considerazione sono desloratadinacetirizinaloratadinaclemastinaebastina e fexofenadina.

Nella ricerca su persone affette da melanoma maligno «è stato osservato un miglioramento della sopravvivenza tra coloro che hanno usato la desloratadina e in una certa misura anche la loratadina, in particolare nella fascia d'età dai 65 anni in su, rispetto a coloro che non avevano usato antistaminici. L'uso degli altri antistaminici non ha mostrato alcun effetto significativo sulla sopravvivenza. L'uso di desloratadina e loratadina sembrava anche ridurre il rischio di contrarre un nuovo melanoma maligno» ha spiegato Olsson.
Lo studio è interessante non solo perché getta le basi per lo sviluppo di nuovi farmaci contro questa forma tumorale, ma anche perché queste molecole sono quasi prive di effetti collaterali.

Sono quindi attesi altri studi in questa direzione, allo scopo di trovare nuovi farmaci che possano aiutare nella fase avanzata della malattia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Pharmastar

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?