Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Benessere

Contro lo stress da Covid fai come le star di Hollywood

di
Pubblicato il: 04-06-2020

Per contrastare gli effetti psicologici negativi della pandemia prova la sound meditation, la meditazione con l'ausilio di musica e suoni che ha già conquistato tante celeb.


Contro lo stress da Covid fai come le star di Hollywood © iStock

Sanihelp.it - Secondo un’indagine condotta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, il 62% degli Italiani ha dichiarato di aver bisogno di un supporto psicologico per affrontare il ritorno alla normalità. Ma ansia e nervosismo legati alla pandemia non sono un fatto esclusivamente nostro: secondo una ricerca di Healthspan pubblicata sul portale inglese Mirror, il livello di stress della popolazione è aumentato del 50% dall’inizio della pandemia e addirittura un adulto su 5 ha sperimentato la sindrome da burnout.

Come superare questa situazione? Con la sound meditation, antica pratica che combina l’essenza della sonorità al potere interiore della meditazione, e che secondo una ricerca del Global Wellness Institute si candida a essere uno dei trend principali dei mesi a venire. La pratica, del resto, ha già conquistato Hollywood, da Robert Downey Jr. a Charlize Theron, da David Lynch a Megan Fox, da Gwyneth Paltrow a Jennifer Aniston, fino ad arrivare a Oprah Winfrey. Imperversa anche sui social: su Instagram si contano oltre 80mila post con il medesimo hashtag.

«L’uso sapiente del suono, abbinato alla meditazione, può portare una persona a uno stato di calma e di equilibrio in un tempo molto breve. Perfino la modulazione timbrica della voce, da parte di chi guida la meditazione, dal vivo o registrata, è in grado di influire in modo potente sul sistema nervoso» spiega Andrea Di Terlizzi, scrittore, studioso, Maestro di Scienze Interiori e autore della guida pratica Meditazione guidata sul suono.

L’importanza della sound meditation come pratica rigenerativa su corpo e mente è stata condivisa anche dalla dottoressa Suzanne Evans Morris, docente di neurologia presso la Northwestern University: «Negli ultimi anni gli studi sul suono hanno dimostrato quello che anticamente, soprattutto in Oriente, era già conosciuto e insegnato, ovvero che il suono e la musica possono cambiare gli stati di coscienza ed essere usati anche a scopo terapeutico. Le frequenze sonore, abbinate alle tecniche di meditazione più idonee, aiutano a raggiungere una condizione di calma e concentrazione profonda, riuscendo a toccare le corde più profonde di psiche e organismo fisico». Dello stesso avviso è il dottor Ifor Capel, neurologo presso la Oxford University: «Abbiamo osservato come il suono e la musica possono essere usati per promuovere la guarigione e il benessere. Soprattutto in questi tempi difficili legati all’emergenza sanitaria, ormai diventata globale, risulta utile affidarsi alla sound meditation come pratica per migliorare la propria salute mentale».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?