Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Lenti a contatto: agli italiani mancano

di
Pubblicato il: 02-06-2020


Lenti a contatto: agli italiani mancano © iStock

Sanihelp.it - Nel pieno del lockdown Matteo Piovella, presidente della Società Oftalmologica italiana (Soi) ha raccomandato di usare le lenti a contatto il meno possibile o  in ogni caso di preferire quelle usa e getta e, meglio ancora, "utilizzare gli occhiali".

Questa raccomandazione è stata fatta poiché sembra che il materiale delle lenti possa permettere permette al virus di sopravvivere fino a 5 giorni e il contatto con gli occhi è una porta d’ingresso privilegiata per contrarre l’infezione.

L'Istituto di ricerca inglese Verve per CooperVison ha condotto un’indagine su un campione di portatori di lenti a contatto per capire come si sono comportati durante il lockdown.

Gli intervistati non hanno rinunciato alle proprie scorte di lenti grazie agli acquisti online .

Chi è rimasto fedele alle proprie lenti a contatto lo ha fatto perché acquirente di private label (33%) contro il 18% di quelli che invece ha preferito mantenere la marca di riferimento.

La frequenza di acquisto ha visto un calo solo del 25% con previsione di tornare ai livelli precovid alla ripresa.

Tra chi ha deciso di sospendere temporaneamente l'acquisto delle lenti a contatto, c'era chi (la metà) ha spiegato che non aveva la necessità di portarle dovendo rimanere a casa: non c'erano le condizioni per socializzare, per fare sport o semplicemente andare in ufficio.

Solo il 27% ha detto di essere preoccupato delle lenti come veicolo di contagio.

Tra le buone abitudini che il portatore di lenti a contatto vuole riprendere c'è l'appuntamento dal proprio ottico che è stato confermato dal 75% degli intervistati aspettano di rivedere nell’arco dei prossimi 2 mesi



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Verve per CooperVison

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?