Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Il nostro Fingerprint batterico

di
Pubblicato il: 24-06-2020


Il nostro Fingerprint batterico © iStock

Sanihelp.it - Il corpo umano è abitato da un numero enorme di batteri, funghi e virus che vivono in pacifica coesistenza con l’ospite e ne costituiscono il microbiota.

L’intestino umano, nello specifico, contiene almeno 500-1.000 specie differenti di batteri: «È a questa biomassa che si fa riferimento quando si parla di Flora batterica intestinale», ha spiegato durante l’evento online YOVIS la Professoressa Patrizia Brigidi, Docente di Biotecnologia delle Fermentazioni presso il Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie di Bologna.

Questi microrganismi intervengono in numerosi processi fondamentali per il nostro benessere, cooperando con il nostro sistema immunitario, facendo da barriera contro i patogeni, producendo vitamine e minerali altrimenti carenti nella nostra dieta, eccetera.

Ogni individuo ha uno specifico fingerprint batterico o »impronta digitale batterica», o: una »lista di occupanti» unica, diversa da quella di chiunque altro ed è il risultato di moltissime variabili.

La coesistenza in equilibrio dei microrganismi della microflora batterica è detta Eubiosi. Quando invece questo equilibrio viene meno, si parla di Disbiosi.

«La disbiosi è dovuta ad esempio ad eccessi alimentari, stile di vita scorretto o all’utilizzo di antibiotici; dà luogo a disturbi come gonfiore addominale, mal di pancia e può alterare la regolarità intestinale, causando diarrea o stipsi» spiega la Professoressa Brigidi.

In caso di disbiosi, gli integratori alimentari possono aiutare a ripristinare l’equilibrio della microflora batterica intestinale, contrastando la proliferazione dei batteri patogeni.

«Con un probiotico multiceppo, multispecie e multigenere si riesce a integrare i microorganismi mancanti e a contrastare i non idonei. Inoltre, proprio per le diverse caratteristiche dei vari ceppi, specie e generi, questi possono sinergizzare e favorire la colonizzazione intestinale.» conclude la Professoressa.

La linea di integratori alimentari YOVIS offre una varietà di referenze che possono essere scelte in base alle proprie preferenze e allo stile di vita.

Chiara Francini, Brand Manager Yovis conclude: »L’elevata concentrazione di miliardi di fermenti lattici vivi, di specie, di generi e di ceppi diversi, rende i prodotti Yovis adatti alla varietà interindividuale del microbiota, con soluzioni adatte a tutti, che vengono incontro a quelle che sono le nostre diversità e abitudini».

Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina www.yovis.it



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
conferenza stampa Yovis

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?