Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un piatto per la ricerca

di
Pubblicato il: 30-06-2020


Un piatto per la ricerca © iStock

Sanihelp.itUn piatto per la ricerca è un’iniziativa benefica che prenderà l’avvio il 5 luglio.

Il progetto nasce per sensibilizzare tutti sul tema delle malattie mitocondriali su iniziativa di chef Kevin Gaddi, Mirko Ricci famoso in Italia per aver ottenuto 5 Guinness World Record e Igor Pezzi, noto presentatore di fama internazionale.

Aderire è semplice: i ristoranti di tutta Italia potranno proporre nel loro menu »un piatto per la ricerca» che contribuirà a raccogliere fondi per l’associazione Mitocon Onlus.

Chi ordinerà il piatto per la ricerca, sa che i soldi spesi serviranno  come raccolta fondi.

Come è nata l’idea del piatto per la ricerca?

Risponde lo chef Kevin Gaddi: «Ho scelto di lanciare questa raccolta fondi per Emanuele, ma anche per tutti i bambini e i ragazzi come lui che soffrono di una malattia mitocondriale. Emanuele ha 17 anni e, fino a qualche anno fa conduceva una vita relativamente normale. Nel giro di pochi anni, la sua malattia mitocondriale gli ha portato via la vista, la capacità di camminare e ha reso necessario il trapianto di cuore. Per la malattia di Ema non ci sono cure, ma esiste Mitocon Onlus un’associazione di pazienti e genitori che si batte per avanzare la ricerca e migliorare la qualità della vita delle persone affette da malattie mitocondriali e dei loro cari».

«Siamo immensamente grati a Kevin per la travolgente energia con cui ha deciso di darci una mano in un momento difficile come questo, in cui abbiamo perso fondi vitali per la nostra associazione a causa dell’epidemia del coronavirus - afferma Piero Santantonio, presidente di Mitocon Onlus- Le malattie mitocondriali non sono contagiose e non sono legate a un virus, come il Covid-19, perché sono patologie genetiche ereditarie, ma hanno in comune il fatto che chi ne è affetto combatte con una malattia molto complessa, grave e sconosciuta della quale non è ancora possibile prevedere l’evoluzione. I proventi di questa raccolta fondi saranno destinati a tutte le attività che mettiamo in campo per far avanzare la ricerca e dare sostegno ai pazienti e alle famiglie».

Per aderire e chiedere informazioni, scrivere a segreteria@mitocon.it



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Mitocon onlus

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?