Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La parola agli esperti

Capelli al sole: dai cosmetici alla dieta, proteggili così

di
Pubblicato il: 14-07-2020

Tutte le dritte per arrivare a fine state con una chioma morbida, lucente e forte.


Capelli al sole: dai cosmetici alla dieta, proteggili così © iStock

Sanihelp.it - Per la chioma l'estate può essere un incubo. Lavaggi, sole, salsedine, sabbia, cloro. Tutti agenti che possono renderli aridi, sfibrati, opachi e far sbiadire il colore. «La prima regola per proteggerli e rinforzarli è fare affidamento su oli e spray specifici durante l'esposizione: il fattore di protezione deve essere tanto più alto quanto più la chioma è diradata. Non bisogna sottovalutare questo gesto perché un’insolazione può favorire un’eccessiva caduta. Nei casi più seri può dare origine a patologie autoimmuni, tra cui il lichen, che determinano, oltre a dolore e bruciore, alopecia», spiega la dottoressa Elisabetta Sorbellini, specialista in dermatologia.

«Dopo la spiaggia, usa shampoo e maschere per capelli colorati o specifici per il doposole - consiglia Cristiano Russo, hair stylist romano - Queste formulazioni contengono tutti i principi attivi necessari a nutrire e capelli e lenire eventuali irritazioni del cuoio capelluto. Tra gli elementi più importanti figurano l’olio di argan e di lino, ma soprattutto la vitamina E, potente antiossidante».

Adeguando la routine di bellezza alle esigenze della stagione estiva, dovremmo garantire alla chioma mesi di morbidezza e lucentezza, scongiurando il rischio di doppie punte, e di capelli crespi e inariditi. Per quanto riguarda il colore, alcune persone amano l’effetto che il sole ha sui capelli, creando delle schiariture. In realtà, i raggi ultravioletti ne danneggiano il pigmento e a lungo andare la chioma perde bellezza. Questo è il motivo per cui più tempo si resta esposti al sole diretto, maggiore è la schiaritura ottenuta.

«Se si vuole schiarire un po’ la nuance, meglio usare altri metodi, mettendosi nelle mani dei professionisti. – prosegue Russo –  Non dobbiamo dimenticare l’idratazione, sia bevendo molto, sia mettendo sui capelli prodotti molto idratanti, anche in spiaggia. Dopo ogni bagno, che sia in mare o in piscina, sciacquiamo sempre con acqua. Periodicamente, consiglio di usare al posto della maschera delle creme colorate a base di cheratina vegetale, che, oltre a nutrire, ridanno tono alla capigliatura, sia che sia biondo, o castano, ma anche rosso».

Una soluzione alternativa, naturale e fai da te arriva dalla nostra dispensa. Per capelli secchi e fragili, Assolatte consiglia di preparare una maschera (da fare prima dello shampoo) frullando nel mixer 2 cucchiai di yogurt bianco, mezza banana e un quarto di avocado. Per capelli decolorati o rovinati: 50 cl di latte, 30 g di yogurt bianco, 4 cucchiai di miele e 3 gocce di olio di oliva, mescolare e riporre in frigo per 10 minuti. Si fa dopo lo shampoo. 

Anche l’alimentazione influisce sulla bellezza dei capelli. Oligoelementi, amminoacidi e vitamine del gruppo B sono le sostanze che li rendono più forti, belli e luminosi, impedendone la caduta. Latte, yogurt e formaggi forniscono un mix di sostanze benefiche. Sì anche ad appositi integratori alimentari, da associare a quelli che si usano per la protezione della pelle. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cristiano Russo, Giuliani, Assolatte

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?