Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dal cuore al peso, tutti i benefici di un pugno di mandorle

di
Pubblicato il: 16-07-2020


Sanihelp.it - Le mandorle non sono solamente ricche di nutrienti, fornendo proteine vegetali, grassi buoni, magnesio, calcio e vitamine, ma sono uno degli alimenti più studiati al mondo. «La ricerca ha puntato sulla valutazione dei benefici sui livelli di colesterolo, comprovati ripetutamente in ricerche anche recenti - spiega Ambra Morelli, dietista ANDID, in occasione di Nutrimi Forum di Nutrizione Pratica, con il supporto di Almond Board of California - Altri studi hanno aperto nuovi fronti di studio come quello relativo alla salute e la bellezza della pelle, accanto ad ambiti già noti (cardiovascolare, diabete, perdita di peso), confermandone i numerosi benefici».

Questa ampia base di ricerche sostiene la raccomandazione di consumarne una manciata (28 grammi o 23 mandorle) diverse volte alla settimana, nel rispetto dell'apporto calorico giornaliero, poiché possono essere utili per la salute del cuore, l’equilibrio della glicemia e la gestione del peso. Sono numerosi gli studi (circa 185 pubblicazioni dal 1995 a oggi) a supporto di questi benefici. 

Per esempio lo studio Predimed afferma l’importanza della dieta mediterranea e nello specifico dell’abitudine al consumo dell’olio extravergine di oliva e della frutta a guscio (mandorle incluse). In una recente review e metanalisi vengono confermati questi risultati ma si evidenzia anche come il consumo di mandorle sia associato sì a una significativa riduzione del colesterolo LDL, ma senza intaccare i livelli benefici di HDL.

Recenti ricerche sulla sazietà stanno gettando nuova luce su come le mandorle possono influenzare l'apporto calorico e contribuire a regolare l'appetito. In particolare, una ricerca ha valutato l'effetto del consumo di mandorle come spuntino di mezza mattina rispetto a cracker salati o alla sola acqua. In un progetto 42 donne hanno consumato una colazione fissa e poi uno spuntino di mezza mattina. I risultati dimostrano che in 24 ore di consumo energetico le mandorle grezze sono efficaci per controllare l'appetito rispetto a un'energia abbinata a uno snack alternativo.

Con 160 calorie per porzione, le mandorle potrebbero essere lo spuntino perfetto tra i pasti. Infine, secondo le più recenti ricerche, le mandorle hanno mostrato effetti positivi sul prediabete, sulla riduzione dei livelli di glucosio nel sangue e sulla risposta insulinica, sulla riduzione dell’infiammazione.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Almond Board of California

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?