Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Idratarsi per sostenere l'equilibrio psico fisico

di
Pubblicato il: 14-07-2020

Ecco perché un giusto apporto giornaliero di acqua può aiutare a contrastare stress e disturbi del sonno


Idratarsi per sostenere l'equilibrio psico fisico © iStock

Sanihelp.it - Nell’acqua acqua sono disciolti sodio e magnesio che  contribuiscono a rispondere in maniera efficace alla pressione giornaliera alla quale ognuno di noi, a suo modo è sottoposto.

Ecco perché idratarsi correttamente non è solo un bisogno fisiologico, ma anche un modo per combattere la fatica e lo stress accumulati nell’arco della giornata.

E gli italiani si trovano a fare i conti in questo periodo più che mai con ansia e stress: infatti secondo un recente studio dell’Istituto Piepoli, commissionato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi,  il 60% degli italiani denunciano ansia, stress e disturbi del sonno.

«Corretta idratazione a base di magnesio e sodio può aiutarci ad affrontare al meglio lo stress e i suoi effetti sul sistema emotivo e sul nostro corpo, come il calo di energia e di efficienza – spiega Umberto Solimene, dell'Università degli Studi di Milano, membro dell'Osservatorio Sanpellegrino, Presidente FEMTEC, Federazione Mondiale del Termalismo – bisogna sapere che il magnesio e il sodio sono micronutrienti con un ruolo chiave per la regolazione dell’umore e la cura dello stress».

«L’acqua, inoltre, è un elemento fondamentale per favorire la regolarità intestinale, migliorando il processo digestivo ed evitando così di appesantire il riposo. Per chi ha difficoltà a digerire è particolarmente utile un’acqua minerale di tipo bicarbonato-solfato: questi due sali minerali, il bicarbonato e il solfato, aiutano infatti la digestione poiché stimolano fegato e pancreas e favoriscono l’azione degli enzimi digestivi. Le disfunzioni del tratto biliare ed enterico, infatti, sono sempre più in aumento a causa dello stress, delle abitudini alimentari e della vita moderna» conclude il Professor Solimene.

Se ad una corretta idratazione si riesce ad unire anche una leggera attività fisica allora è possibile ridurre sensibilmente la tensione giornaliera e favorire il riposo notturno.

L’attività fisica, meglio ancora se praticata all’aperto e in compagnia, è, infatti, uno dei metodi naturali migliori per stimolare il buon umore e ritrovare il giusto equilibrio psico-fisico.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Università degli Studi di Milano

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?