Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rimedi alternativi

Self Talk positivo, cos'è e a che cosa serve

di
Pubblicato il: 04-08-2020

Come invertire la tendenza della mente a produrre critiche e pensieri negativi in modo progressivo


Self Talk positivo, cos'è e a che cosa serve © iStock

Sanihelp.it - Tutti noi, anche solo ogni tanto, abbiamo quello che potrebbe essere definito come un dialogo interiore, che riempie la nostra mente e che, in molti casi, ci porta a percepire la nostra vita e le nostre azioni in modo negativo.

Eppure, esiste un modo diverso per utilizzare la mente e anche questa sorta di dialogo, un modo che è stato chiamato Self Talk Positivo.

Questa tecnica, che viene usata anche a scopi realmente terapeutici, utilizza il nostro dialogo interiore in modo positivo, allo scopo di ridurre l’impatto di alcuni disturbi e di aumentare la nostra sicurezza e l’autostima.

Il metodo si basa sul presupposto per il quale i nostri pensieri possono avere un effetto positivo o negativo su di noi, e che cercare di aumentare le parole positive che diciamo a noi stessi possa essere un’ottima pratica, anche nel caso in cui si soffra di disturbi specifici.

Ecco quali sono gli effetti positivi legati al Self Talk:

·       Riduzione dello stress

Avendo un dialogo interiore positivo sarà possibile affrontare nel modo giusto anche le difficoltà di ogni giorno, senza farsi sopraffare e senza incolparsi per qualsiasi cosa.

Questo consentirà anche di avere una maggiore chiarezza mentale, che darà la possibilità di affrontare i problemi nel modo giusto.

·       Riduzione dell’ansia

L’ansia è spesso auto alimentata dai nostri pensieri. Andando ad invertire la tendenza alla negatività nei propri pensieri quotidiani sarà anche possibile ridurre l’impatto dell’ansia sulla nostra vita quotidiana.

A dimostrare l’efficacia di questa tecnica sono stati anche alcuni studi.

·       Aumento dell’autostima

Anche l’autostima risente spesso del dialogo interiore negativo che tanti iniziano ad ingaggiare fin dal risveglio.

Il Self Talk positivo, invece, può portare a migliorare l’autostima, a sentirsi più sicuri nella vita di tutti i giorni e anche nello svolgimento delle proprie attività, come accade sul posto di lavoro.

Ma come poter iniziare un percorso di inversione di tendenza rispetto al Self Talk negativo?

Come prima cosa bisognerà identificare i propri pensieri negativi, individuandoli e cercandone le radici.

Pian piano si dovrà imparare a concentrarsi su ciò che di positivo ci circonda, sulle nostre qualità e su ciò che ci rende felici.

Si dovranno, quindi, cercare di sostituire i classici pensieri negativi con ciò che, invece, possa portare a maggiore serenità, felicità e sicurezza.

Ovviamente, il percorso non sarà immediato, ma potrà portare a grandi risultati.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Dr Josh Axe

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?