Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Attenzione ai traumi su due e quattro ruote

di
Pubblicato il: 05-08-2020


Attenzione ai traumi su due e quattro ruote © iStock

Sanihelp.it - Fa caldo cosa c’è di più bello di un giro in moto con il vento nei capelli?

Anche la macchina può essere un mezzo prezioso per raggiungere la meta della vacanza.

Le insidie di salute, però, non mancano.

Secondo uno studio della National Highway Safety Administration(NHTSA) viaggiare su due ruote rende più vulnerabili gli arti superiori, soggetti a lesioni traumatiche come frattura della clavicola, distorsione del gomito.

Gli infortuni legati alle quattro ruote, invece, riguardano prevalentemente traumi diretti dovuti a scontri con altre vetture: nello specifico, gli infortuni più frequenti interessano la colonna vertebrale e il tratto cervicale (25,8%), seguite da fratture del bacino (25,3%), lesioni agli arti inferiori come femore, rotula e tibie (20,3%) e contusioni (5,5%). Ma non è tutto, perché anche le commozioni cerebrali sono in costante aumento (+45%).

Quando capita un infortunio in moto o in macchina non resta che tentare di recuperare.

Per ridurre i tempi di recupero degli infortuni un valido aiuto arriva dalla laserterapia Theal Therapy diMectronic.

«Dopo mesi di prolungato isolamento molti hanno ripreso a viaggiare in auto e in moto, e saranno sempre di più quelli che lo faranno durante la stagione estiva. La ripresa della mobilità, però, sta causando un aumento del rischio d’infortuni ed è per questo motivo che bisognerebbe prendere degli accorgimenti necessari per evitarli – ha spiegato Paolo Tenconi, medico/preparatore atletico professionista – Oltre a seguire un regime alimentare equilibrato che consenta di rimanere in forma e svegli durante l’intero arco della giornata, diventa fondamentale indossare equipaggiamenti di protezione adeguati e allenare i propri riflessi in palestra con esercizi mirati di psicocinetica. Per ridurre i tempi di recupero in caso di gravi infortuni, infine, un valido aiuto arriva dalla Theal Therapy che, grazie al controllo termico e alla fotobiomodulazione, può essere utilizzata sin da subito in fase acuta e agisce sulla rigenerazione del tessuto muscolare, nervoso e connettivo». 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Theal Therapy di Mectronic

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?