Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica e disturbi

Diastasi addominale, l'aiuto del Pilates

di
Pubblicato il: 08-09-2020

Come riabilitare i muscoli della parte anteriore e posteriore del busto utilizzando esercizi mirati e delicati


Diastasi addominale, l'aiuto del Pilates © iStock

Sanihelp.it - Molte donne ne soffrono, ma anche tanti uomini, pensando che non ci siano rimedi.

Si tratta della diastasi addominale, un problema che deriva sia dalla gravidanza, ma anche dal semplice eccesso di peso e, in alcuni casi, dall’esecuzione errata degli esercizi proprio per la tonificazione addominale.

La diastasi consiste in una divisione a livello longitudinale del retto dell’addome, quello che è il muscolo principale che si trova a livello della parete addominale anteriore.

Nella diastasi, le due parti che compongono il retto addominale si allontanano e non riescono a tornare nella posizione originaria.

Nella gravidanza questo fenomeno è spesso molto diffuso, soprattutto nelle donne che non abbiano curato la forma dei propri muscoli addominali prima della gestazione, ma in tanti casi si risolve spontaneamente in due mesi circa.

Tuttavia, in alcune situazioni i muscoli non riescono a tornare alla posizione originaria, e sarà necessario prendere provvedimenti.

Infatti, la diastasi può comportare diversi problemi, da quelli posturali fino a quelli respiratori e digestivi, con la degenerazione della diastasi in una vera e propria ernia addominale.

Il Pilates è tra le discipline che si possono sicuramente consigliare per risolvere il problema della diastasi.

Ovviamente, prima di intraprendere un percorso dedicato all’esercizio fisico sarà essenziale fare i dovuti controlli, e rivolgersi al proprio medico.

Successivamente, ci si potrà rivolgere ad un insegnante qualificato che consentirà di riabilitare i muscoli addominali, ad iniziare da quelli più profondi, e anche di agire sul pavimento pelvico che, in queste situazioni, sarà spesso ugualmente compromesso.

In un percorso personalizzato sarà possibile arrivare a riabilitare tutta la muscolatura in modo definitivo, migliorare la postura e scongiurare i rischi.

Ovviamente, tutto dovrà essere fatto in modo graduale per evitare di peggiorare ulteriormente la situazione, ma il Pilates può essere davvero risolutivo in tutti i casi di diastasi addominale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?