Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Camminata dopo mangiato? Si può fare

di
Pubblicato il: 08-09-2020

L'esercizio fisico è sempre benefico, con le dovute limitazioni


Camminata dopo mangiato? Si può fare © iStock

Sanihelp.it - Una passeggiata dopo mangiato comporta notevoli vantaggi, purché fatta nel modo corretto.

Può migliorare la digestione e consentire una gestione migliore della glicemia.
Ciò è particolarmente importante per le persone con diabete di tipo 1 e 2, perché l'esercizio fisico dopo aver mangiato può prevenire picchi eccessivi di zucchero nel sangue, riducendo così la quantità di insulina o farmaci orali richiesti.

Uno studio del 2016 su persone con diabete di tipo 2 ha rilevato che camminare leggeri per 10 minuti dopo ogni pasto era superiore a camminare per 30 minuti in qualsiasi momento per la gestione della glicemia.

Tuttavia, non solo chi soffre di diabete, anche altri possono trarre beneficio dagli effetti della camminata post prandiale.

Infatti, per esempio, un'attività fisica da bassa a moderata dopo aver mangiato può avere un effetto protettivo sul tratto gastrointestinale. È stato dimostrato che previene malattie come ulcere peptiche, bruciore di stomaco, sindrome dell'intestino irritabile (IBS), malattia diverticolare, costipazione e cancro del colon-retto, inoltre può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Più specificamente, l'esercizio fisico regolare può abbassare la pressione sanguigna e il colesterolo LDL (cattivo), riducendo anche il rischio di ictus o infarto.

Uno studio suggerisce che diversi piccoli periodi di esercizio durante il giorno possono essere superiori a un esercizio continuo per abbassare i trigliceridi nel sangue, un fattore di rischio per le malattie cardiache.

È noto inoltre che l'esercizio fisico gioca un ruolo importante nella perdita di peso in combinazione con una dieta corretta.

Mentre camminare dopo aver mangiato ha pochissimi effetti collaterali negativi associati, alcune persone possono provare mal di stomaco quando camminano dopo aver mangiato, con sintomi come indigestione, diarrea, nausea e gonfiore.

Questo può accadere quando il cibo che è stato mangiato di recente si muove nello stomaco, creando un ambiente tutt'altro che ideale per la digestione.

Se si verifica uno di questi sintomi, provare ad aspettare 10-15 minuti dopo i pasti prima di camminare e mantenere bassa l'intensità della camminata.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Healthline.com

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?