Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Nella lista della spesa prodotti buoni ma anche etici.

Italiani, sempre più responsabili negli acquisti

di
Pubblicato il: 10-09-2020


Italiani, sempre più responsabili negli acquisti © istock

Sanihelp.it - La solidarietà passa anche per la tavola. Perché quando gli italiani fanno la spesa guardano non solo al gusto e al benessere, ma anche al lato etico della questione. Per stabilire quali sono i motori che indirizzano le decisioni nei negozi e nei supermercati è stata condotta una ricerca BVA Doxa per W.K. Kellogg con l’obiettivo di indagare la percezione degli italiani nei confronti della responsabilità sociale in generale e in particolare quando si parla di cibo.

In particolare sono stati presi in esame gli acquisti per i prodotti da colazione. Il risultato? Il 35% degli italiani acquista un prodotto che faccia bene alla salute mentre un 25% si lascia guidare dall’aspetto etico cercando di sostenere con il proprio acquisto aziende che portano avanti progetti a sostegno di chi ha bisogno o si trova in difficoltà.

Ovviamente il 22% degli intervistati si concentra sul gusto di quello che sta comprando mentre solo un 18% si focalizza su prezzo e convenienza. In sostanza quello che gli italiani cercano è un prodotto non solo buono, ma che faccia bene a sè e anche agli altri.

Ben 9 italiani su dieci hanno chiaro il concetto di responsabilità sociale anche se solo il 29% ne ha una conoscenza approfondita mentre se si guarda ai giovani della generazione Z la percentuale cresce al 38%. L’emergenza Covid ha giocato molto in questa direzione visto che due italiani su tre dichiarano di essere più sensibili al tema dopo la pandemia: per il 95% degli italiani è importante sapere che i prodotti acquistati provengono da aziende e brand attenti alla sostenibilità in generale.

Ma c’è di più visto che otto italiani su dieci sono disposti a pagare un piccolo sovrapprezzo per avere prodotti di aziende impegnate in prima linea in progetti etici.

Dalla ricerca di W.K. Kellogg emerge anche che gli italiani sono interessati ad essere aggiornati sulle iniziative solidali di un’azienda: per la quasi totalità degli intervistati è importante infatti che le diverse attività vengano comunicate con chiarezza parlandone soprattutto sulle confezioni, per l’81%, oppure in televisione per il 49% o sui social per il 35%.

Ma se quasi tutti gli italiani sono d’accordo sull’importanza della responsabilità sociale, c’è qualcosa che li divide: l’ingrediente segreto della colazione perfetta. Per il 47% è il silenzio della propria casa nelle prime ore del mattino dove godere di latte, cereali, yogurt e altri prodotti da forno in tutta tranquillità. Al contrario il 38% preferisce la compagnia del partner o dei figli per un primo incontro mattutino in famiglia davanti alla tavola.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Kellogg

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?