Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cambiare colore per ripartire con sprint.

Capelli, nuove sfumature di stagione

di
Pubblicato il: 22-09-2020

Un trionfo di rosso ma senza dimenticare l'intramontabile biondo e il castano in versione espresso e cioccolato per i nuovi look autunnali.


Capelli, nuove sfumature di stagione © istock

Sanihelp.it -Mettersi davanti allo specchio e decidere di cambiare. Tingersi i capelli in autunno non è solo un modo per riparare i danni di un’estate che lascia spesso in ricordo schiariture sbiadite e ciocche spente ma anche per affrontare con ritrovata grinta la nuova stagione che sta per arrivare.

E perché allora non puntare sul rosso? «E’ un tono che fa tendenza e che per di più sta bene a quasi tutte le donne, illumina gli occhi chiari e rende più intensi quelli scuri, a patto di sceglierlo nelle sfumature più adatte al tono e al sottotono della pelle» spiega Cristiano Russo, hair stylist con due saloni nel centro di Roma.

«Il rosso che conquista di più? Sicuramente il ramato con i suoi accordi che fondono in armonia rosso e oro, ma anche il mogano scuro che vibra degli accenti intensi del caffè e del cioccolato» continua l’esperto.«Per scegliere la gradazione giusta di rosso occorre partire dal sottotono dell’incarnato: se è caldo via libera ai riflessi caldi come l’oro, il caramello o il miele altrimenti nel caso di sottotoni freddi basta aggiungere una punta di biondo, cioccolato o caffè per creare la giusta armonia» conclude Russo.

Attenzione in ogni caso che rosse non ci si improvvisa. «Il rosso va saputo portare ma soprattutto è importante sceglierlo nelle sfumature che meglio si adattano alla propria personalità: se un rosso rame chiaro, infatti, dà un aspetto intrigante e sbarazzino, con un rame scuro il look è più rassicurante, maturo ma allo stesso tempo molto sensuale mentre per indossare un grintoso rosso pieno e molto carico non si deve aver paura di farsi notare» conclude l’esperto.

Per ottenere il rosso dei desideri si possono scegliere tinte tono su tono che lasciano riflessi che durano al massimo una decina di lavaggi, soluzione perfetta per sperimentare la nuova nuance prima di passare a una tinta permanente.

«Ottima anche la soluzione dell’hennè, una polvere naturale che regala sfumature, dalle più chiare come il rosso Tiziano fino al mogano scuro, più intenso, vibrante e di carattere coprendo bene anche i capelli bianchi» spiega Russo.

Non solo rosso, comunque. Le tendenze di stagione puntano anche sul castano declinato nei toni del Chocolate Chai, il caffelatte, un balayage con radici scure e ciocche più chiare che contornano e illuminano il viso oppure del Chocolate Raspberry, il castano mixato con un tocco di rose gold che lo rende luminoso e glamour. Non manca per l’autunno l’intramontabile biondo in sfumature di tendenza come il Cinderella Blonde, un biondo cremoso e soft, luminoso e vitale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?