Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure alternative

Caduta dei capelli, i rimedi ayurvedici per contrastarla

di
Pubblicato il: 29-09-2020

Come aiutare il cuoio capelluto e le chiome a riprendersi dopo un periodo di stress oppure di carenze alimentari senza l'uso di farmaci


Caduta dei capelli, i rimedi ayurvedici per contrastarla © iStock

Sanihelp.it - La caduta dei capelli è un evento drammatico sia per gli uomini sia per le donne, e può colpire per diversi tipi di motivi.

Dalle cause ormonali, allo stress, fino alle carenze vitaminiche, sono tanti gli elementi che possono influire negativamente sulla vita dei capelli.

Se è vero che spesso non si può rimediare alla caduta dei capelli se non con il trapianto, esistono alcuni rimedi ayurvedici che possono dare una mano nel caso in cui la caduta dei capelli non sia genetica né irreparabile.

Ecco, quindi, alcune ricette che potrete mettere in pratica fin da subito per aiutare i capelli a rimanere più sani più a lungo.

Il primo rimedio è costituito dall'impacco con l’Amla, un frutto che viene chiamato anche Indian Gooseberry.

Per fare la maschera sarà necessario procurarsi la polvere di Amla, che si può trovare ormai anche in erboristeria e in molti negozi di alimentazione naturale.

Si mescoleranno tre cucchiai di polvere con acqua, fino a far diventare il composto cremoso ma non troppo denso.

Successivamente, bisognerà applicare il composto sul cuoio capelluto e sui capelli, lasciandolo in posa per almeno trenta minuti.

Si potrà sciacquare il composto e si procederà con il normale shampoo. Per avere la giusta efficacia si dovrà ripetere l’applicazione per due volte alla settimana per almeno due mesi.


Un’altra erba indiana che si potrà usare per contrastare la caduta dei capelli è il Bhringraj, che si può trovare tranquillamente in foglie.

Si mescoleranno le foglie con acqua fino ad ottenere un composto non troppo liquido, e si applicherà il tutto sui capelli e sul cuoio capelluto per almeno 25 minuti.

Successivamente si potrà risciacquare il composto e procedere al normale shampoo.

Infine, se la caduta di capelli è determinata soprattutto dallo stress si potrà usare l’Ashvagandha, una polvere che consente di contrastare l’eccesso di cortisolo.

Si preparerà una pasta mescolando tre cucchiai di Ashvagandha con acqua, in modo da ottenere una pasta non troppo densa.

Si potranno aggiungere anche tre cucchiai di Amla per rendere il composto più efficace, e si lascerà la pasta in posa per almeno 25 minuti, prima di lavare i capelli.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ayurclinic

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?