Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Anche la pelle si prepara all'autunno.

Cambia la stagione, cambia il beauty

di
Pubblicato il: 29-09-2020

Con l'abbassarsi delle temperature viso e corpo richiedono cure ad hoc.


Cambia la stagione, cambia il beauty © istock

Sanihelp.it - L’autunno ormai arrivato suggerisce di cambiare il guardaroba. Ma non sono solo gli abiti che si devono adattare alla nuova stagione: anche il beauty segue l’andamento per così dire meteorologico suggerendo formule adatte ai primi freddi che stanno per arrivare.

La prima mossa? Fare ordine tra i prodotti che non servono più nella nuova stagione. «E’ un gesto importante, si potrebbe dire un vero e proprio dovere legato a questioni d’igiene: i prodotti aperti da tempo o mal conservati possono essere veicolo di batteri che passando sulla pelle finiscono per creare una serie di fastidiosi problemi, soprattutto in aree delicate come il viso, il contorno occhi e labbra» commenta la dottoressa Alessandra Vasselli, cosmetologa Aideco, Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia, a Roma.

I primi prodotti tra cui mettere ordine sono i solari. «Quelli ancora chiusi, a patto che siano stati conservati bene, possono servire per il sole invernale ma quelli aperti vanno buttati perché perdono il loro potere protettivo» commenta la dottoressa Vasselli.

Le temperature che cominciano a scendere suggeriscono di mettere da parte gli idratanti light dell’estate e puntare su consistenze più corpose. Per il giorno ideali sono le formule che idratano e insieme proteggono non solo dalle radiazioni Uv ma anche dallo smog e dalla luce blu, due fattori che contribuiscono a invecchiare precocemente la pelle.

Anche per il corpo che comincia a coprirsi togliendo così ossigenazione e vitalità alla pelle è bene passare dai fluidi leggeri della stagione calda alle creme ricche, ai burri e agli oli che apportano nutrimento rinforzando contrastando efficacemente la secchezza. Si applicano generosamente su tutto il corpo, ogni giorno dopo la doccia con un delicato massaggio che li fa penetrare a fondo.

Anche per il make up il cambio di stagione segna una svolta. Cambino infatti non solo i colori per adeguarsi alla moda ma anche i prodotti e le consistenze. La terra lascia spazio al blush, il mascara waterproof alle formule classiche, il kajal all’eyeliner.

«Prima di mettere da parte qualcosa per l’estate meglio controllare il PAO, il simbolo che indica per quanto tempo un cosmetico si può conservare dopo averlo aperto; meglio anche osservare bene il prodotto, annusarlo, sentirne la consistenza perché qualsiasi cambiamento di odore, colore e texture, la presenza di macchie oppure di zone poco omogenee è un segnale di deterioramento, dovuto magari al caldo, al sole, a una cattiva conservazione, che suggerisce di buttare il tutto» spiega la dottoressa Vasselli.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?