Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Come smaltire il grasso viscerale

di
Pubblicato il: 06-10-2020

Non si tratta solo di sentire i vestiti stretti, ma anche di salute


Come smaltire il grasso viscerale © iStock

Sanihelp.itIl grasso viscerale costituisce un fattore di rischio per le malattie cardiache, il diabete di tipo 2 e altre condizioni patologiche.

Molte organizzazioni sanitarie utilizzano l'indice di massa corporea (BMI) per classificare il peso e prevedere il rischio di malattie metaboliche, ma in realtà le persone con grasso addominale in eccesso corrono un rischio maggiore anche se sembrano magre.

Cosa fare per smaltire questo tipo di grasso?

Aumentare il consumo di fibre nell’alimentazione. La fibra solubile assorbe l'acqua e forma un gel che favorisce la perdita di peso dando un senso di pienezza, quindi si introducono meno cibo e meno calorie.

Evitare gli alimenti che contengono grassi trans, cioè i grassi idrogenati, come per esempio la margarina e alcune creme spalmabili, che sono stati collegati a infiammazione.

Consumare gli alcolici in quantità moderata, in quanto l'eccessiva assunzione di alcol è stata associata a un aumento del grasso della pancia.

Includere una buona fonte di proteine ​​ad ogni pasto, derivate da carne, pesce, uova, ma anche proteine vegetali dei legumi e della verdura.

Anche cercare di ridurre lo stress può aiutare, in quanto lo stress attiva le ghiandole surrenali per produrre cortisolo, che fa aumentare l’appetito.

Non mangiare molti cibi zuccherini, in particolare dolcetti, caramelle e bevande zuccherate.

Fare esercizio aerobico, o altro tipo di allenamento, in modo costante.

Dormire bene e a sufficienza, in quanto la qualità e la quantità del sonno è importante.

Assumere un integratore probiotico: i probiotici sono batteri presenti in alcuni alimenti e integratori. Hanno molti benefici per la salute, tra cui aiutare a migliorare la salute dell'intestino e migliorare la funzione immunitaria. Assumere probiotici può essere di aiuto, in quanto diversi tipi di batteri svolgono un ruolo nella regolazione del peso e avere il giusto equilibrio può aiutare con la perdita di grasso addominale. Quelli che hanno dimostrato di ridurre il grasso della pancia includono membri della famiglia Lactobacillus, come Lactobacillus fermentum, Lactobacillus amylovorus e soprattutto Lactobacillus gasseri.

Qualche piccolo sacrificio può valere la pena, non tanto per l’estetica, ma per la salute.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Healthline.com

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?