Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Capitan Doctor

di
Pubblicato il: 19-10-2020


Capitan Doctor © iStock

Sanihelp.it - Fare l’aerosol ai bambini piccolissimi e non, può essere un’impresa ardua.

Ecco perché è stata ideata la prima app di edutainment per trovare una risposta al problema dell’aderenza alla terapia aerosolica, particolarmente critico in età pediatrica.

Il progetto, che si arricchisce di una sezione tutorial, una newsletter informativa per i genitori e una campagna educazionale su Facebook, è realizzato da Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi, azienda impegnata nella ricerca scientifica principalmente nell’area delle malattie respiratorie.

La app per tablet, scaricabile gratuitamente su Apple Store e Google Play e sul sito www.capitandoctor.it, è stata appositamente studiata per i bambini in età pre-scolare (2-5 anni), per farli giocare durante l’aerosol, aiutandoli a capire, in modo divertente, l'importanza della cura che stanno svolgendo.

Con l’aiuto di personaggi animati, Capitan Doctor illustra la struttura del sistema respiratorio e guida i piccoli pazienti in un’avvincente missione di caccia dei batteri in tre scenari ricchi di sorprese che raffigurano naso, gola e bronchi.

Obiettivo è trovare l’oggetto magico e sconfiggerli tutti! Capitan Doctor riesce così a catturare l’attenzione dei bambini, distogliendola dall’apparecchio per l’aerosol e a trasformare un momento noioso in un’opportunità di divertimento e persino di apprendimento, migliorando al contempo la salute respiratoria.

Oltre a essere un compagno di giochi per i piccoli pazienti, Capitan Doctor è anche un prezioso alleato per le famiglie.

 All'interno della app, una sezione dedicata ai genitori offre informazioni, consigli pratici e tutorial sulla corretta applicazione dell'aerosol: a cosa serve, quali accessori scegliere in base alla patologia e al distretto da trattare, come praticarlo al bambino in modo efficace, quali sono gli errori più comuni da evitare e come mantenere le apparecchiature sempre efficienti. I genitori, infine, potranno ricevere una newsletter periodica con contenuti informativi sull’aerosolterapia e il mondo del respiro.

Una delle indicazioni utili per i genitori è quello di utilizzare gli accessori nel modo corretto.

La mascherina, per esempio, deve aderire perfettamente al viso durante la nebulizzazione perché anche una minima distanza è sufficiente a disperdere il farmaco e compromettere l’efficacia terapeutica.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.capitandoctor.it

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?