Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prendersi cura del secondo cervello per stare bene.

Intestino al top per un sistema immunitario più forte

di
Pubblicato il: 22-10-2020


Intestino al top per un sistema immunitario più forte © istock

Sanihelp.it - Non pensiamolo solo come l’organo che deve mantenere pulito l’organismo. Perché è dall’intestino che dipendono la nostra salute e il nostro benessere.

Quello che in molti definiscono infatti come il «secondo cervello» è in costante contatto con il nostro sistema nervoso visto che proprio nell’intestino hanno sede molte terminazioni nervose nonché centri di produzione di importanti neurotrasmettitori come la serotonina che regola l’umore.

E’ stato dimostrato quindi che uno stress a livello intestinale porta a un maggior consumo di micronutrienti come il magnesio, situazione che determina a sua volta alterazioni a livello dell’umore, tensioni muscolari e addominali.

Allo stesso modo una scarsa armonia a livello emozionale genera effetti sull’intestino con alterazioni spesso molto fastidiose della sua funzionalità. Situazioni che si presentano anche per via dello stress, del cambiamento nelle abitudini alimentare, della sedentarietà e persino degli sbalzi climatici di questo periodo.

«Va tenuto presente poi che esiste anche un collegamento diretto tra l’intestino e il sistema immunitario» spiega la dottoressa Maristella Ruggero, farmacista e membro del servizio tecnico scientifico di Nature’s Bounty Italia. «Se l’intestino presenta un’attività irregolare anche il sistema immunitario ne può risentire e tra i fattori che possono alterare la buona funzionalità dell’intestino c’è anche la stagionalità, soprattutto se dal clima mite si passa al freddo dell’inverno. Persino le variazioni di luce possono generare uno stress che si ripercuote a livello intestinale» continua l’esperta.

«Un modo semplice ma molto utile per coadiuvare la normale funzionalità dell’intestino è seguire un’alimentazione bilanciata ricca di frutta, verdura e cereali integrali coadiuvata dall’uso di un buon probiotico in modo da supportare la flora microbica intestinale e consentendole di mantenere o riprendere quando necessario la sua consueta e corretta funzionalità» spiega l’esperta.

Inoltre di particolare importanza per mantenere la buona funzionalità del sistema immunitario sono la vitamina C presente in frutta e verdura, la vitamina D contenuta negli alimenti di origine animale e nei funghi, e lo zinco di cui sono ricchi legumi e frutta secca. Tutti elementi che si possono assumere anche mediante integratori mirati che li contengono in concentrazione ottimale.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Nature’s Bounty Italia

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?