Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Psichiatria

Il Trio Medusa contro la depressione

di
Pubblicato il: 27-10-2020

Sono loro i testimonial de La depressione non si sconfigge a parole, la campagna di sensibilizzazione sulla patologia, ancora troppo ignorata e sottovalutata.


Il Trio Medusa contro la depressione © rete

Sanihelp.it - «Dai, tirati su», «Prova a reagire» sono alcune delle frasi che spesso si usano quando i nostri cari si rivolgono a noi in un momento di difficoltà o che noi stessi ci siamo trovati ad utilizzare in qualche circostanza.  Ci sono volte in cui, però, chi ascolta queste esortazioni non si trova di fronte ad una momentanea difficoltà, non è semplicemente triste o sfiduciato: è depresso. Ed essere depressi significa essere malati, perché la depressione è una vera e propria malattia, non uno stato d’animo.

La Campagna La Depressione non si Sconfigge a Parole nasce proprio dalla necessità di diffondere questa presa di coscienza, giocando in maniera originale sul contrasto fra il vissuto del paziente e le esortazioni che in buona fede vengono offerte dalle persone che lo circondano, per comunicare, anche visivamente, quanto possano essere travisati la natura e l’impatto di questa patologia. L’obiettivo è molto ambizioso: raggiungere e sensibilizzare almeno 1 milione e mezzo di italiani affetti da depressione e oltre 4 milioni di caregiver entro la fine del 2021, così da riconoscere e affrontare con il giusto supporto e trattare con gli strumenti più adeguati una patologia così complessa e impattante.

Testimonial della campagna il Trio Medusa, cui è affidato il compito, attraverso i propri account social, di catturare l’attenzione e sensibilizzare un pubblico vasto ed eterogeneo. «Ci ha subito colpiti l’originalità del linguaggio scelto da questa Campagna e il modo potente in cui rappresenta il contrasto, la distanza tra le parole e il vissuto nascosto di una malattia fantasma per la gran parte di noi. Abbracciando questo progetto vogliamo dare il nostro contributo per aiutare chi ne soffre a trovare un modo reale di affrontare la sua malattia. Non vediamo l’ora, quindi, di farci ambasciatori dei messaggi di speranza e coraggio di questa Campagna, dando tutto il nostro supporto alla diffusione di questi importanti temi» ha dichiarato il terzetto.

Nella pagina Facebook dedicata, Abcdepressione, e sul sito Abcdepressione.it è possibile trovare tutte le informazioni sulla malattia, dai sintomi all’importanza di una diagnosi corretta e tempestiva, di una cura efficace, di un supporto medico adeguato. La campagna si avvale del patrocinio sia delle Società Scientifiche - SIP, Società Italiana di Psichiatria, SINPF, Società Italiana di Neuropsicofarmacologia, SIPS, Società Italiana di Psichiatria Sociale, SIMG, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie - che dei rappresentanti dei pazienti - Osservatorio ONDA, Progetto Itaca Onlus e Cittadinanzattiva APS.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?